• Lun. Nov 29th, 2021

Sibari-Sila, autorizzato appalto per il 1° lotto tra Acri e San Demetrio Corone

Bythis is acri

Mag 24, 2021

 1,663 total views,  3 views today

Fonte QuiCosenza

La senatrice Abate (Gruppo Misto): «La Regione ha autorizzato la Provincia di Cosenza a utilizzare le economie disponibili e a indire il nuovo appalto per il completamento del primo lotto funzionale tra i Comuni di Acri e San Demetrio Corone»

COSENZA – Nei giorni scorsi la senatrice ha sentito l’ingegnere Antonio De Lio, del Settore Infrastrutture di Trasporto della Regione Calabria, in merito alla Sibari-Sila. “La situazione è al limite del paradosso – spiega la senatrice Rosa Silvana Abate del Gruppo Misto – visto che questa strada risulta bloccata da oltre dieci anni (mentre il progetto risale addirittura all’ottobre del 2007) e che tiene confinati nelle aree urbane migliaia di cittadini che con difficoltà devono spostarsi verso la costa”. Ora arriva notizia che la Regione Calabria ha autorizzato Provincia di Cosenza ad utilizzare le economie già accantonate per la costruzione del Primo lotto funzionale della strada (quello tra i Comuni di Acri e San Demetrio Corone) e indire, quindi, il nuovo appalto.

“La pratica, nel frattempo – spiega la Abate – era tornata in Regione dopo che il procedimento per l’affidamento dei lavori da parte della Provincia non era andato a buon fine in quanto nessuna delle ditte che erano entrate in graduatoria ha potuto operare gli interventi a causa di problemi burocratici di varia natura (interdittive antimafia e fallimenti). Allo stato delle cose, quindi, c’era bisogno di una nuova autorizzazione che consentisse alla Provincia di Cosenza di indire la nuova gara con i soldi già disponibili. Autorizzazione arrivata proprio in questi giorni”.

“Con la comunicazione inviata dalla Regione agli uffici della Provincia (attraverso un decreto dirigenziale), dunque, viene comunicata la proroga della durata della concessione della gestione dell’intervento fino almeno al 31 dicembre 2024 proprio in quanto è stata constatata l’impossibilità di completare l’opera mediante interpello delle altre partecipanti alla precedente gara d’appalto. Da quanto si apprende, si è preceduto alla stima dell’aggiornamento tecnico e contabile dei prezzi dei residui lavori da eseguire per il completamento dell’opera mediante un nuovo appalto. L’atto firmato dalla Regione Calabria accoglie la richiesta della Provincia datata 20 dicembre 2020″.

Continua a leggere su QuiCosenza

this is acri

This is Acri è un blog di informazione che raccoglie le principali notizie che interessano Acri e più in generale l'intero comprensorio. Per contattate la redazione thisisacri@gmail.com