• Sab. Lug 24th, 2021

Settemilaaaaaeuroooooooo !!!!!

ByComunicato Stampa

Ago 31, 2013

 4,053 total views,  1 views today

RICEVO E PUBBLICO .

di ALESSANDRA PETTINATO

Ormai è da giorni che in giro non si parla d’altro e dato che, sono la diretta interessata di questa critica squallida e cattiva, mi sembra opportuno mettere in chiaro tutto. Non è un caso se ho aspettato tanto per far chiarezza su questa polemica sterile, che per quanto mi riguarda è l’unica cosa dove tutti coloro che sono rimasti con l’amaro in bocca possono aggrapparsi, per infangare il nome di mio padre e dell’attuale amministrazione ma ho preferito aspettare la fine della mia personale programmazione composta da 6 eventi che fanno parte del calendario dell’estate Acrese. Diciamo subito che io sottoscritta Alessandra Pettinato NON ho incassato settemila euro per la Notte Bianca Acrese e invito tutti i lettori e coloro che hanno scritto e sparlato di andare a leggere la determina fatta a nome della mia agenzia “Eventi In” N° 195/4 datata 29 luglio 2013 scaricabile sul sito del Comune di Acri. Precisando questo, ora vi farò l’elenco dettagliato di come sono stati investiti questi soldi (ancora non pervenuti) e di quanto è stato il “mio” guadagno. Qui di sotto l’elenco degli eventi curati dalla mia agenzia e i relativi costi.

– Giornata dedicata agli anziani 06 Agosto 2013 costo 181,50 euro (IVA INCLUSA)
– Giornata dedicata all’intrattenimento per bambini 20 Agosto 2013 costo 242,00 euro(IVA INCLUSA) evento rimandato a data da destinarsi per causa mal tempo
– Acri Rock Fest 19 Agosto 2013 costo 1.089,00 euro (IVA INCLUSA)
– Festival “TARANTACRI” 12 Agosto 2013 costo 1.210,00 euro (IVA INCLUSA)
– Concerto “Jazz Amanita” 21 Agosto 2013 costo 1.149,00 euro (IVA INCLUSA)
– Notte Bianca 17 Agosto 2013 costo 3.843,05 euro (IVA INCLUSA)

Per la realizzazione di questi eventi sono state affrontate spese di gestione, spese tecniche, service audio e luci, gruppi musicali, spese fornitura elettrica, spese di allestimento scenografico, rimborso associazioni di supporto. Ci tengo inoltre a precisare che il 90% della somma è rimasta nell’economia Acrese, perche è stato pensato di far lavorare gente del posto, come tecnici, gruppi musicali ed animatori per bambini. L’agenzia “Eventi In” NON ha percepito ne percepirà un solo euro dell’intera cifra, perché, ha offerto all’Amministrazione Comunale l’intera organizzazione dei lavori A GRATIS visto che le casse del comune sono a rosso. Ciò non toglie il fatto che, per i prossimi eventi se l’attuale amministrazione deciderà di affidarsi ad Eventi Inunica agenzia di organizzazione di eventi presente sul territorio Acrese, la sottoscritta calcolerà ovviamente il proprio compenso.
Credo che le polemiche avrebbero dovuto esserci negli anni precedenti quando sono stati erogati 40,000 euro ad un Direttore Artistico non Acrese per la direzione artistica nella rassegna Acrinscena 2010 e ai Bandi di Gara “non chiari” per la partecipazione ad alcuni eventi…capisco tutte le competenze di questo mondo ma non vi sembrano un po’ esagerati???La gente comune non guadagna queste cifre nemmeno in un anno di lavoro. Detto questo, mi sembra giusto e doveroso fare i miei personali ringraziamenti a Tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione della Notte Bianca Acrese 2013 e anche a chi invece mi ha ostacolato, perche cosi facendo mi ha dato la forza per andare avanti e fare il tutto nel migliore dei modi. Non è stato facile organizzare in soli 15 giorni un evento di questa portata. Ringrazio quindi il sindaco Nicola Tenuta, tutti i tecnici e i dirigenti comunali, l’Assessore Maria Francesca Coschignano, che nonostante le polemiche che hanno ricevuto per avermi affidato 6 eventi in tutta la programmazione estiva, perché figlia di un consigliere di maggioranza, hanno continuato a credere in me e nel mio Staff.Il mio intento è stato quello di portare avanti il buon nome del paese e cercare con l’organizzazione di questi eventi di far girare un pò di economia che di questi tempi non guasta. Sono stati giorni difficili questi precedenti la notte bianca, perché gli ostacoli e le polemiche che ci sono state mi hanno abbattuta, nonostante tutto, ho cercato nel mio piccolo di essere un sostegno per tutti coloro che mi chiedevano aiuto e qualche consiglio per organizzarsi al meglio, ho cercato di dare spazio con il noleggio di stand alle attività un po’ più svantaggiate perché distanti dal centro urbano non svantaggiando quelle presenti nel centro, e mi dissocio da quello che è successo nei pressi di piazza Matteotti che ha visto coinvolti due punti ristoro, uno fisso e l’altro mobile, portando così intralcio sia all’una che all’altra attività. Sono stata onorata dal fatto che i commercianti di Via Padula hanno unito le loro forze economiche, allietando i passanti con della buona musica. Ringrazio ancora tutte le attività che privatamente e quindi a loro spese, hanno realizzato davanti ai loro spazi degli spettacoli musicali, nonostante le mille difficoltà tecniche e gestionali. Ringrazio il mio Staff tecnico, Roberta Perri in particolar modo, che mi ha seguito passo per passo in tutta l’organizzazione, ringrazio AUDIOTECH e tutto il suo Teem, Gengis Gencarelli, Igor Gencarelli, Giovanni Cofone, Cosimo Azzinnari, Marco Stella, Piero Vena e Cosimo Guglielmello, che hanno curato l’intera parte tecnica. Ringrazio l’Ingegnere Vincenzo Brillantino, per la disponibilità avuta.
Ringrazio l’Associazione Nazionale Carabinieri, la Polizia Municipale i Carabinieri e il 118, per essere stati quella notte e non solo al servizio dei cittadini. Ringrazio le Associazioni Vespa Club – Moto Club – Club Fiat 500 Acri per la “rumorosissima” partenza della Notte Bianca. Ringrazio tutte le attività commerciali che hanno partecipato con il noleggio degli stand. Ringrazio l’Associazione “Lions Club Acri” e il Dott. Capalbo per l’esposizione di pittura e lo scultore Angelo Mauro. Ringrazio AKR e i suoi fantastici DJ che c’hanno fatto ballare fino all’alba. Ringrazio tutto il pubblico ACRESE E NON , che con la loro presenza ha dato l’anima all’intero evento. Spero di non aver dimenticato nessuno e spero che con la chiarezza fatta si possano finalmente mettere a tacere tutte queste pesanti e sconclusionate polemiche. Che colpa ne ho, se mio padre fa politica e io per mestiere organizzo eventi???Un abbraccio affettuoso va a Cesare Fattanza….amico dei giorni più lieti di questa avventura.

Commenta con Facebook