Elezioni Acri, Zanfini si presenta: «Siamo partiti in ritardo, ma pensiamo di essere già in vantaggio»

Con la presentazione delle liste si è aperta ufficialmente la campagna elettorale di Acri. Tre aspiranti sindaci in campo e un esercito di candidati al Consiglio comunale: ben 239. Di questi, 95 supporteranno Natale Zanfini nella corsa verso la poltrona di primo cittadino. La coalizione Zanfini, composta da 6 liste, ha tenuto nella tarda mattinata di oggi la prima uscita pubblica ufficiale.

Nello specifico una conferenza stampa alla quale hanno partecipato, e preso la parola, lo stesso candidato alla poltrona di palazzo Gencarelli e 6 dei 7 consiglieri comunali dell’attuale opposizione. Assente solo Anna Vigliaturo che, comunque, insieme a Caiaro, Palumbo, Turano, Intrieri e Abbruzzese sosterranno lo stesso Natale Zanfini, attraverso le loro rispettive candidature in una coalizione abbastanza eterogenea, formata per
l’appunto da varie correnti politiche. Tra i candidati alla massima assise cittadina, non c’è direttamente Maurizio Feraudo, presente però al tavolo degli oratori nell’incontro odierno e indirettamente attraverso una lista imbastita per l’appuntamento elettorale del prossimo 12 giugno. «La nostra coalizione anche se di estrazione politica diversa è nata con l’obiettivo di lavorare nell’interesse dei cittadini acresi». Sono queste le prime parole pubbliche di Natale Zanfini, che ha poi continuato: «Vogliamo che Acri esca fuori da questo isolamento ma soprattutto abbiamo un compito importante e delicato che è quello che ci vedrà impegnati nel tentativo di costruire l’offerta che dia la possibilità ai nostri giovani di rimanere qui». E sulle motivazioni che lo hanno spinto a candidarsi: «Io non voglio fare carriera politica, quella è alle spalle, oggi mi presto totalmente per cercare di dare il mio contributo, con la mia esperienza, alla città di Acri».

continua a leggere su cosenzachannel.it

this is acri

This is Acri è un blog di informazione che raccoglie le principali notizie che interessano Acri e più in generale l'intero comprensorio. Per contattate la redazione thisisacri@gmail.com