• Mar. Gen 18th, 2022

Calcio – La lettera di Renato Mancino ai tifosi dell’Acri : “Grazie Acri”

Bythis is acri

Lug 27, 2016

 17,876 total views,  1 views today

di Renato Mancino

Ciao ragazzi, ciao acresi. Non sono abituato molto a scrivere ed esternare i miei sentimenti, ma questa volta mi tocca. Il calcio, come la vita, a volte è stano, quando meno te lo aspetti ti da nuove occasioni, nuovi stimoli, nuove opportunità. Io ho valutato molto la scelta che in queste ore ho concretizzato.

Un misto di sentimenti intrecciati con la possibilità di dare una svolta alla mia carriera di calciatore, hanno per giorni invaso la mia testa ed i miei pensieri, alla fine ho scelto di mettermi in gioco nel campionato di serie D con il Roccella, una società che ringrazio e che con il suo progetto mi ha fatto prendere la scelta che al momento è la migliore per la mia carriera.

Ma non posso andare via da Acri senza dei ringraziamenti, lo devo a tutti voi.

Grazie Acri, grazie acresi. Da voi e con voi ho vissuto cinque anni splendidi, sono onorato di aver vestito questa maglia ed onorarato i colori rossoneri, ma soprattutto di aver incontrato tante persone meravigliose. Acri è stata, ed è, la mia seconda casa, lascio un pezzo del mio cuore in questo splendido posto. In questi anni tante persone ad Acri mi hanno trasmesso affetto, dimostrandomi accoglienza e amicizia. Sin dai primi giorni mi sono sentito a casa e non nascondo che oggi lasciare Acri per me ha rappresentato una scelta difficile che mi rattrista, ma purtroppo le cose non vanno sempre come uno si augura e le scelte che la vita a volte ti mette difronte possono essere difficili ma bisogna farle. Il mio saluto particolare a mister Pascuzzo, a lui sono legato da un rapporto di stima e di affetto fraterno, un saluto a tutto lo staff, persone splendide. Dal profondo del mio cuore un abbraccio a tutti i tifosi rossoneri, a loro la mia massima stima, siete sempre stati la marcia in più e meritate ben altre categorie, lo dimostrate ogni giorno della settimana, ogni domenica allo stadio, siete unici dentro e fuori dal campo. Questo per me è un arrivederci, spero di ritornare un giorno e giocare in quei campionati che competono all’Acri. Continuerò sempre a tifare per voi, mi avete dato tanto e sarete sempre nel mio cuore. Sono onorato di aver fatto parte di questa grande famiglia, io sono uno di voi, io mi sento un acrese come voi. Arrivederci Acri e Grazie da parte del vostro Renato.

Vi lascio dedicandovi una Vostra poesia:

Poesia dedicata ad Acri

 

Bella è la patria mia coi suoi vigneti

        col suo vecchio castello e i suoi torrenti.

        Limpide son le sue fontane, e i venti

        sospirano d’amor per gli uliveti.

 

        Di monti coronata e di querceti

        sfidò l’ira dei nembi e dei potenti

        culla di forti, impavidi ed ardenti,

        di Martiri di Santi e di Poeti …

this is acri

This is Acri è un blog di informazione che raccoglie le principali notizie che interessano Acri e più in generale l'intero comprensorio. Per contattate la redazione thisisacri@gmail.com