CALCIO: Acri beffato nel finale. Contro il Gallico Catona è solo 1 a 1

1,424 Visite totali, 4 visite odierne

CALCIO ACRI 1 GALLICO CATONA 1

 

CALCIO ACRI: Andreoli 6, Mancino 6,5, Itri 6, Martinez 6, Fiore 6,5, Gallo 6,5, Levato 6 (27’st Luzzi sv) , Rose 6 (28’st Giudice sv), Bertini 6, Criniti 6 (2’st Petrone 6), Velletri 6,5, In panchina: Vergine, Perri, Federico,Sposato. Allenatore: Pascuzzo

 

GALLICO CATONA: Parisi 6, Crucitti 5,5, La Cava 5,5 (7’st Cormaci 5,5), Gioia 5,5, Faye 6, Marcianò 6, Gottuso 6, Penna 5,5, Macchia 5(10’st Monorchio 5,5), Caique 5 (21’st Fulco 6,5), Carlo 5,5 (21’st Violante 5,5) .In panchina: Giordano, Scarcella, Ferraro. Allenatore: Misiti

ARBITRO: Tomasi di Lecce 6 (Assistenti: Mascali e Vommaro di Paola 6)

MARCATORI: 13’st rig Gallo (A), 42’st Fulco (G)

NOTE: Spettatori circa 600. Ammoniti: Fiore (A), Cormaci (G) Angoli: 7-3  Rec. 0’, 5’

Acri (CS) – L’esordio stagionale in campionato, tra le mura amiche del “Pasquale Castrovillari”, non è dei migliori per la squadra di Pascuzzo, soprattutto dal punto di vista del risultato, con i rossoneri raggiunti dai reggini del Gallico Catona negli ultimi minuti. Il solito Paolo Gallo illude su calcio di rigore ma gli ospiti sono bravi a sfruttare l’unica palla gol creata nell’arco dell’intero match e portano a casa un punto d’oro. Nei primi minuti della partita l’Acri inizia a dettare i ritmi di gioco, gli ospiti stanno a guardare e si difendono con ordine sugli attacchi degli acresi. La prima occasione arriva al 4’ con Mancino che si invola sulla destra, mette in mezzo un bel traversone sul quale di testa si avventa Gallo, il pallone va ad incocciare sulla traversa della porta difesa da Parisi. Al 13’ è l’italo – argentino Martinez a rendersi insidioso dalle parti di Parisi: l’under acrese entra in area di rigore e lascia partire un bel destro a giro che esce di un soffio. L’Acri cerca la via del gol anche con i tiri dalla distanza, tra i più propensi a questo tipo di esecuzione c’è Levato, che al 14’ conclude ma il pallone viene deviato in calcio d’angolo da un difensore ospite. Al 32’ i rossoneri protestano per un presunto fallo su Fiore in piena area di rigore, non è dello stesso avviso il direttore di gara che lascia giocare. Al 33’ ci prova ancora una volta Martinez ma il tiro è troppo debole e Parisi controlla facilmente. Al 37’ dagli sviluppi di un calcio d’angolo Itri conclude con un piatto destro al volo, tiro che esce di poco. L’ultima occasione del primo tempo porta la firma di Gallo che colpisce il pallone con l’esterno del piede destro, conclusione che finisce sul fondo. Il copione del secondo tempo non cambia: l’Acri attacca il Gallico si difenda. I rossoneri però non riescono ad essere concreti sotto porta. Al 13’ la partita di sblocca: Gallo viene atterrato in area di rigore, per l’arbitro ci sono gli estremi per la massima punizione che lo stesso Gallo non sbaglia. Dopo il vantaggio l’Acri non riesce a mettere il risultato in cassaforte, nonostante altre occasioni da gol. Da segnalare al 41’ un tiro di Petrone che esce di un niente. Al 42’ per i rossoneri arriva la beffa: dagli sviluppi di un calcio di punizione dal limite dopo un’azione confusa in area arriva la zampata di Fulco. L’Acri prova il tutto per tutto e nei minuti di recupero Itri di testa va vicinissimo al gol del sorpasso ma Parisi si salva. Per l’Acri due punti persi, il Gallico invece può festeggiare un punto d’oro soprattutto per come si erano messe le cose.

Francesco Spina – Il Quotidiano del Sud 

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by