DALLA CRIMINALITÀ ALLA SOLIDARIETÀ

2,126 Visite totali, 1 visite odierne

Due automezzi sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata saranno donati, nelle prossime settimane, al Comitato Locale CRI di Acri. Le autovetture verranno utilizzate per i servizi e le attività istituzionali che la Croce Rossa svolge sul territorio cittadino e andranno a sostituire alcuni mezzi che i volontari acresi adoperano da qualche tempo e che risultano ormai troppo usurati.
“La donazione di questi veicoli – afferma Giuseppe Capalbo, Presidente del Comitato Locale di Acri – costituisce per la Croce Rossa un momento importante che consentirà di riqualificare il parco macchine, ampliare i servizi e progettare nuove attività.
I due beni, che molto probabilmente erano proventi di attività illecite e che venivano utilizzati per tali attività, sono stati oggetto prima di sequestro e successivamente di confisca sino alla decisione di devolverli al mondo del volontariato. Un vero e proprio passaggio, quindi, dalla criminalità alla solidarietà che costituisce sia una forma di sostegno per il terzo settore, sia un momento di contrasto nei confronti delle organizzazioni criminali.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by