Calcio: Olympic Acri, il giorno della verità

8,069 Visite totali, 1 visite odierne

di Francesco Spina

Il giorno della verità è arrivato. Oggi, allo stadio “Luigi Razza” di Vibo Valentia, una tra Oympic Acri e Pro Pellaro potrà festeggiare l’approdo nel campionato di Promozione. Per chi uscirà invece sconfitta dal match, il discorso “Promozione” potrebbe aprirsi solo nelle settimane a venire, attraverso mancate iscrizioni di altre squadre che poi porterebbero ad un quasi certo ripescaggio. C’è poi da considerare il “jolly” della Palmese, impegnata oggi pomeriggio nel playout contro il Marsala, in caso di vittoria in Sicilia dei neroverdi, infatti, Olympic Acri e Pro Pellaro potrebbero festeggiare insieme a prescindere del risultato finale della loro partita. Per l’Olympic Acri sarebbe una promozione storica, la giovane società di Falcone, infatti, non ha mai raggiunto simili traguardi e dunque c’è tutta la voglia di scrivere una bella pagina di sport. Mister Guido contro la Pro Pelllaro dovrà fare a meno di capitan Lamirata, espulso nella partita giocata e vinta dai biancoazzurri contro il Casabona. L’assenza di Lamirata pesa molto nello scacchiere della formazione acrese, il capitano è stato in questa stagione fondamentale in più di un’occasione con assist ed anche gol. Guido per rimpiazzare questa pesante assenza dovrebbe ricorrere ad uno tra Ritacco e Sicolo, con il primo che appare favorito e Sicolo, autore di un’ottima prestazione contro il Casabona, che potrebbe poi entrare a partita in corso. In attacco nessun dubbio per bomber Apicella il quale è chiamato a compiere l’ultimo importante sforzo stagionale a suon di gol.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by