OSPEDALE: Il Commissario Scura rassicura Tenuta sul nosocomio cittadino

 1,556 total views,  1 views today

Il sindaco di Acri, Tenuta e quello di San Giovanni in Fiore, Belcastro, hanno incontrato, ancora una volta, il Commissario regionale alla sanità, Scura per definire gli ultimi dettagli del nuovo decreto che riguarda la rete ospedaliera. “E’ stato un incontro tutt’altro che interlocutorio, dichiara Tenuta, a pochi giorni dalla pubblicazione del nuovo atto. Scura ha, in sostanza, confermato quanto ci ha detto qualche mese fa e da lui abbiamo ricevuto rassicurazioni positive circa il Beato Angelo. Ancora una volta, il Commissario si è dimostrato disponibile e sensibile alle nostre giuste richieste che riguardano un territorio vasto e difficile dal punto di vista orografico. L’ospedale non perderà le sue funzioni vitali come il laboratorio analisi che sarà autonomo ed attivo ventiquattro ore su ventiquattro. Secondo il nuovo decreto, aggiunge Tenuta, il Beato Angelo, avrà sessantadue posti così ripartiti, dieci riservati alla degenza ordinaria della chirurgia programmata, sedici per medicina e quattro per il day ospital, altri sedici per la lunga degenza, otto per emodialisi ed altrettanti per il day surgery. Inoltre, sarà attivo il percorso nascita che seguirà le gestanti fino al momento del parto.
Ringraziamo, dice ancora Tenuta, il commissario Scura che ha seguito le nostre indicazioni ed ha tenuto nella giusta considerazione una struttura che coinvolge anche molti centri limitrofi, al fine di renderla efficace ed efficiente per dare risposte ed evitare l’emigrazione sanitaria.”
Secondo quanto riferito dal Dipartimento regionale alla sanità, il nuovo decreto dovrebbe essere pubblicato tra dieci giorni.

Commenta con Facebook