• Ven. Dic 3rd, 2021

Linea Verde ad Acri domenica 14 febbraio alle 12,20

 8,290 total views,  1 views today

di Roberto Saporito

Domenica, prossima, 14 febbraio, Linea Verde ci porterà in Calabria per parlare di sicurezza alimentare. Quanti e quali controlli deve passare un salame prima di arrivare sulla nostra tavola? Si possono ancora fare le conserve in casa? Precotti e surgelati sono sicuri? Un alimento per essere giudicato sano quali controlli deve superare all’interno della filiera di produzione?
I conduttori andranno dove il prodotto è sicuro e dove le aziende sono virtuose, per capire qual e’ l’iter da seguire rispetto al tema della sicurezza alimentare. Scopriremo con Patrizio Roversi e Daniela Ferolla che migliorare il benessere animale significa inevitabilmente avere alimenti più sicuri oltre che di qualità superiore. Infine, la puntata affronterà il mondo della conservazione degli alimenti, oltre a quello più casalingo e antico delle conserve, vedremo quello più moderno della cosiddetta quinta gamma, la surgelazione, di cui gli italiani fanno un larghissimo consumo, dando una serie di consigli utili ai consumatori. La puntata è stata registrata lo scorso mese, e andrà in onda domenica prossima dalle 12,20 su Raiuno.
Il programma ha fatto visita ad una serie di aziende agricole e zootecniche, come quella dei f.lli Coregrande, che si occupano di allevamento di bestiame, compreso il suino nero, di produzione di ortaggi, di olio, vino e confetture.
Non è la prima volta che Linea Verde sceglie il nostro territorio per valorizzarlo e farlo conoscere in tutta Italia. In questa zona, infatti, sono presenti eccellenti e note aziende agricole i cui prodotti sono conosciuti ed apprezzati non solo nella nostra regione ma in alcune parti d’Italia.
Sono aziende a gestione familiare che da anni portano avanti la tradizione con impegno, passione e sacrifici. Qualche anno fa il Comune ha dato in donazione l’ex mattatoio comunale alla Cooperativa del suino nero proprio perché si è capito che l’agroalimentare può essere trainante per l’economia locale.
Il settore agricolo e quello forestale rappresentano un segmento fondamentale per lo sviluppo dell’intero territorio che è a vocazione agricola e di recente molti sono i giovani imprenditori che stanno puntando sull’agricoltura biologica e sulla zootecnica.