COVID-19: Buonsenso e repressione. La nota del Sindaco di Acri

 1,638 total views,  1 views today

DI PINO CAPALBO

Nonostante si insista sulla gravità del virus Covid-19, nonostante si continui a raccomandare prudenza e di attenersi a quanto LEGGI emanate dal Governo recitano, c’è chi si sente al di sopra delle Autorità.

Ricordiamo a chi il buonsenso proprio non sa cosa sia, che gli uomini dell’Arma dei Carabinieri della stazione di Acri non hanno mollato la presa e non hanno intenzione di farlo finché necessario. Infatti, nel nostro perimetro comunale, a oggi, sono stati denunciati penalmente (art.650 cp) 3 titolari di attività commerciali e 6 cittadini.

#RESTATEACASA

Commenta con Facebook