Calcio: Uno “Skizzo” dell’Acri per vincere a Praia

 440 total views,  4 views today

Praiatortora – Città di Acri: 1-3


Praiatortora: Marino 7, Stumbo 6 (28′ st Zimmaro SV) , Maritato 5, Del Popolo 5,5, Piscitelli 5,5, De Filippo 5 , Favieri 6, Riccardi 5,5 (19′ st Cersosimo sv), Pizzini 6, Petrone 6,5, Magnone 6.A In panchina: Risoli, Presta, Fondacaro , Greco, De Rosa, Osso, Rea. Allenatore: Giancarlo Libero


Città di Acri: Iusi 6, Mancino 6,5, Luzzi 6,5, Atene 6,5, Granata 6,5, Cattaneo 6,5, F.Perri 7,5(46′ st Algieri sv), Salandria 6,5 (42′ st Gagliarde sv), Galantucci 7 (30′ st Tramontana), Zangaro, Marano (23′ st Acebal sv). In panchina: Gualtieri, Perri, Curatelo, Aversente, Papara. Allenatore: Vincenzo Pacino.


Arbitro: Ilaria Leotta di Rossano (Assistenti: Cantafio ed Emanuele di Lamezia)


Marcatori: 2′ st Galantucci, 11′ e 28’ st. F.Perri, 25′ st Favieri


Note:Partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Salandria, De Filippo , Granata. Angoli: 4-8 Recupero: 1’pt; 5’st


PRAIA A MARE (CS) – A Praia vince il Città di Acri che gioca bene e finalmente trova anche la via del gol con Ciccio Perri autore di una doppietta e Alessio Galantucci. Praiatortora da rivedere : per gli uomini di Libero arriva la seconda sconfitta casalinga in campionato. Il primo tempo regala poche emozioni degne di nota, le squadre pensano più a non prenderle che a darle. I padroni di casa ci provano con un tiro di Riccardi ma Iusi blocca senza alcun problema. Il città di Acri è pericoloso sugli esterni con Zangaro da una parte e Perri dall’altra. La difesa dei locali inizia a soffrire. Al 39’ i ragazzi di Libero ci provano con un bel tiro di Favieri, l’Acri invece risponde con Salandria dalla distanza e Galantucci che per poco non trova il gol. Primo tempo che si chiude con il risultato ad occhiali. La seconda frazione inizia con i “lupi” che trovano il vantaggio dopo 120 secondi: Perri ruba palla e si lancia in contropiede. Il giocatore dell’Acri vede e serve Galantucci che centralmente taglia la difesa avversaria e realizza il vantaggio. Due minuti più tardi Zangaro entra in area e viene messo a tempo: la signora Leotta lascia continuare. Il raddoppio arriva al 11’ Marano si veste da assist-man e per Perri è un gioco da ragazzo realizzare. Il Praia è alle corde ma al 25’ Favieri approfitta di un errore della difesa rossonera e segna il gol che accorcia le distanze. Al 28’ Zangaro è protagonista di un’azione da manuale del calcio sulla sinistra, entra in area e viene atterrato da Marino. Calcio di rigore. Dal dischetto Zangaro si lascia ipnotizzare da Marino ma sulla ribattuta è agile Perri a segnare la sua personale doppietta. Nel finale Petrone colpisce il palo mentre l’ultimo tiro dell’Acri è di Atene dalla distanza.

Commenta con Facebook