Archivio – Acri e Bocce che passione!

 877 total views,  3 views today

Un torneo per il Beato Angelo

Gara di bocce nazionale nella città silana

 

Iniziativa ammirevole per la società “Città di Acri”, che al fine di promuovere lo sport delle bocce e di fare conoscere le bellezze cittadine e della Sila, la società bocciofila ha organizzato gare di bocce a carattere provinciale, regionale e nazionale. Buono il seguito di questa manifestazione voluta dal presidente Valerio Graditone, con la partecipazione di circa 300 atleti provenienti dalle varie regioni meridionali e soprattutto, la presenza di alcuni giocatori della nazionale italiana campione del mondo. In un clima di grande professionalità e di amicizia, le fasi eliminatorie si sono svolte durante le ore serali nel bocciodromo di Acri dove è stato allestito uno stand gastronomico di prodotti locali.

Le finali del primo trofeo nazionale “Beato Angelo d’Acri” hanno dato grande risalto alla società e al paese stesso. I vincitori per la categoria C sono stati la coppia Bianco-Argondizza che hanno battuto in finale la coppia Benevento- Marchese in un derby entrambi della società acrese.

Nella finale della gara nazionale la formazione di casa Veloce – Gradilone ha prevalso sulla più quotata formazione partenopea Pappacena – Pappacena del comitato di Napoli. L’assessore allo sport Cerenzia, il consigliere regionale Trematerra ed il dirigente federale della F.I.B., Mazzei, hanno partecipato alla premiazione, sottolineando la buona riuscita della manifestazione.

                                                                                   (Articolo di Massimo Maneggio – Sport & Turismo 2009)

Commenta con Facebook