• Gio. Gen 20th, 2022

ACRI: UN ALTRO NATALE POVERO DI INIZIATIVE. CI PENSANO I PRIVATI

ByRoberto Saporito

Dic 20, 2014

 2,582 total views,  1 views today

ACRI. Sarà un altro Natale povero di iniziative. Proprio come quello dello scorso anno e sulla scia di un estate acrese 2014 che sarà ricordata per una serie di appuntamenti prima annunciati in pompa magna e poi annullati a poche ore dalla messa in scena. Colpa di mancanza di fondi ma anche di idee e programmazione di un’amministrazione comunale che su questo aspetto sta lasciando molto a desiderare. Anche per questo Natale, il Comune ha deciso di non installare luminarie e di non organizzare alcuna manifestazione. Finiti i tempi dei concerti natalizi, al chiuso o all’aperto, dei presepi viventi, dei babbi Natale e degli zampognari in piazza. Eppure, a pochi chilometri da Acri, vi sono altri Comuni che si trovano nelle stesse condizioni economiche (pre dissesto o dissesto) ma che sono riusciti hanno ugualmente a mettere in piedi rassegne per tutte le età e per tutte le tasche. Tocca, quindi, ai privati sopperire a questa mancanza. Andrea Scaglione management, ha organizzato cinque eventi che si terranno nel cinema san Domenico. Si comincia sabato 20 con Sandro Presta che canta Franco Califano, il 21 tocca al cabaret di Tonino Pironaci, il 22 a Rocco Barbaro, il 28 concerto di Joe Shoed ed il 29 alla musica lirica. Il prezzo del singolo evento è di 10,00 euro ma è possibile acquistare un abbonamento valido per tutti i cinque eventi al costo di trenta euro. Altri esercizi commerciali stanno organizzando vari intrattenimenti per far trascorrere a residenti e turisti (pochi) le feste natalizie in compagnia di musica, giochi, balli e degustazione di prodotti tipici.
ROBERTO SAPORITO