• Mar. Gen 18th, 2022

Acri- Comune. L’ospedale e’ salvo, Udc e Laca dicono falsita’

 1,992 total views,  1 views today

“L’ospedale Beato Angelo non solo è salvo ma sarà anche potenziato e ciò, evidentemente, non fa piacere a qualcuno.” All’indomani delle prese di posizione di Udc ed Associazione Laca, l’Amministrazione Comunale precisa alcuni aspetti riguardo il presidio ospedaliero.
“Riteniamo, si legge in una nota, che, volutamente, qualcuno continua a mentire ed a creare confusione ma oramai i cittadini conoscono molto bene le persone. Aspettiamo la pubblicazione del nuovo Decreto e poi faremo una valutazione generale di una questione annosa e sulla quale si sono dette troppe parole senza seguito. Al momento possiamo dire che questa Amministrazione Comunale, con la collaborazione anche delle forze di minoranza, ha salvato il nosocomio da un fantomatico ospedale Spoke che non è stato mai attivato ma che, anzi, si è rivelato solo una presa in giro.
Chi oggi critica e polemizza e non apprezza il lavoro altrui, negli anni passati recenti ha avuto la possibilità di difendere e potenziare la struttura ma non è stato in grado di farlo.
Oggi, dovrebbe avere l’onestà intellettuale di sottolineare l’impegno di questa Amministrazione e del Consiglio Comunale intero e l’importante risultato raggiunto.
Se il Beato Angelo avrà tutti quei servizi garantiti dal Commissario regionale alla sanità Massimo Scura, lo si deve all’impegno del sindaco Tenuta, della sua giunta e di tutti i partiti presenti in Consiglio Comunale, ognuno dei quali ha fatto la propria parte attraverso proposte e suggerimenti durante i numerosi incontri. Non ci risulta, e non risulta né a Scura né al dg Asp, Mauro che Associazioni locali abbiano incontrato i massimi responsabili della sanità calabrese o che abbiano avanzato proposte.
Chi afferma il contrario, diffonde notizie false per deviare una comunità che, invece, sa bene come sono andate le cose.”