• Dom. Nov 28th, 2021

Acri-Alberghiero, nelle prossime settimane pronte le nuove aule

ByPiero Cirino

Set 20, 2016

 2,094 total views,  1 views today

Nelle prossime settimane saranno completamente liberati i locali dell’ex Tribunale, già sede di uffici Inps, destinati all’Alberghiero, corso di studi attivati all’Ipsia-Iti. Lo ha annunciato il Dirigente Scolastico Giuseppe Lupinacci, che, con il contributo della scuola, del Comune di Acri e della Provincia di Cosenza, ha ideato e realizzato il progetto in poco meno di un anno.
Il corso di studi per i servizi alberghieri e per la ristorazione allarga l’offerta formativa dell’Ipsia Iti di Acri, istituto che si distingue per il dinamismo progettuale e per l’attenzione al rapporto tra il mondo del lavoro e le competenze degli alunni e dei docenti. Sono pronti pennelli, attrezzi per la tinteggiatura di pareti e soffitti, banchi, cattedre e sedie. Nei prossimi giorni si lavorerà per trasformare definitivamente gli uffici in una scuola. In tempi molto brevi, nelle stanze dell’ex Tribunale suonerà la campanella delle lezioni.
Si è lavorato tenacemente per realizzare il nuovo corso di formazione didattica e professionale, nella convinzione di farlo nascere nel posto giusto, vista la secolare tradizione enogastronomica acrese.
L’anno scolastico è iniziato con la preoccupazione di ritardi nella formale consegna dei locali, di proprietà del Comune, che dovevano essere liberati dall’ultimo inquilino, l’Inps; tutto si è risolto in tempi brevi e i disagi sono contenuti.
Intanto, non sono stati lasciati a casa i ragazzi iscritti ed è stata da subito predisposta una sistemazione momentanea nell’edificio di via Scervini, tra l’altro nuovo e funzionale, sede del Professionale, con gli indirizzi Meccanico ed Elettrico, e dell’Istituto Tecnico Industriale, dove si studiano Chimica, Biotecnologie Ambientali e Sanitarie.

Da “Il Quotidiano del Sud” del 20-09-2016 Piero Cirino