Voto in condotta abbassato per un’assenza: gli studenti del “Julia” si ribellano

1,924 Visite totali, 1 visite odierne

ACRI – Sono giorni di protesta per gli studenti del Liceo Classico e Scientifico “V.Julia”: tutto è nato nel giorno del co-patrono di Acri (CS),il Beato Angelo, ossia venerdì 30 Ottobre. Liceali e un gruppo di genitori si sono movimentati in nome dei propri diritti e della rivendicazione di essi.
Causa della manifestazione? La decisione della preside di togliere un punto in condotta agli studenti assenti, arbitrariamente, nei giorni 30 e 31 Ottobre.
Gli studenti non ci stanno e decidono di ribellarsi. Ribellarsi ad un Regolamento che sembra non rispondere alle loro esigenze.
La protesta continua e i liceali non demordono. Educati alla libertà di pensiero e alla criticità di opinione, sono pronti, con ogni mezzo, a reclamare il rispetto dei propri diritti.
Dopo il sit-in di protesta, sono passati infatti ad un’altra forma di sciopero: lo sciopero bianco, che a quanto pare si protrarrà fin quando non gli sarà data un’assemblea, che il dirigente scolastico non intende dare, in quanto afferma che sarà lei a decidere quando autorizzarla. Vogliamo una scuola democratica, libera e cooperativa!

FONTE: unionedeglistudenti.net

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by