UNA FATTORIA DIDATTICA FORMATIVA E COINVOLGENTE

Condividi l'articolo
  • 157
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    157
    Shares

Iniziano le prime conferme di uscite didattiche delle scuole. Per chi volesse prenotare, diamo le utili informazioni e ciò premia illavoro fatto in oltre venti anni dalla Cooperativa Sociale “Don Milani”, con sede in Acri (Cosenza). Ora la sua sede operativa è in una località appena fuori dal centro urbano, dove gestisce sia un’azienda agricola di circa cinque ettari, coltivati ad orto e frutteto, sia una Casa famiglia per persone bisognevoli di aiuto e cure di vario genere.

L’azienda dispone di una bigattiera dove viene allevato il baco da seta, di un orto botanico e animali da cortile come galline, oche, anatre, tacchini, piccioni che è possibile osservare nei loro ambienti naturali. Dispone, inoltre, di idonei ed ampi spazi all’aperto e al chiuso e di servizi igienici anche per persone con disabilità.

La Don Milani, nella sua duplice veste di impresa agricola e sociale (è fattoria sociale di fatto), ha dato luogo ad un contesto unico nel suo genere dove convivono armoniosamente natura, animali e persone. Un luogo dove bambini e ragazzi vengono coinvolti attivamente affinché possano, con i loro sensi, prendere contatto con la madre terra ed incrementare le proprie conoscenze. Sono quindi guidati a prendere consapevolezza dell’origine del cibo, dell’importanza di una corretta alimentazione e delle pratiche ecologiche, di che cosa significa rispettare la natura, intendendo per natura sia il mondo vegetale e animale che quello umano. Si possono concordare sia uscite semplici che attività laboratoriali più strutturate.

– LABORATORIO DI BACHICOLTURA. Teatro principale dell’attività è la bigattiera, la casa dei bachi da seta. dove bambini e ragazzi incontreranno questi simpatici animaletti, svolgendo insieme agli operatori della fattoria le operazioni necessarie al loro allevamento, come raccogliere le foglie del gelso e darle da mangiare ai bachi, accarezzarli e fotografarli. Oltre alla parte pratica, vissuta direttamente nel gelseto e in bigattiera, ci sarà una parte teorica sulla storia della gelsibachicoltura nel nostro paese, sulle tecniche di allevamento, sulla fisiologia del baco, sulla metamorfosi, sulla filiera dal gelso alla seta, con parole accessibili a bambini e ragazzi a seconda dell’età e delle classi frequentate ed infine si farà vedere come un bozzolo prodotto dai bachi si trasforma in seta.

-LABORATORIO BOTANICO. Bambini e ragazzi saranno guidati in una passeggiata nel sentiero/giardino botanico dove attraverso l’uso dei sensi impareranno a riconoscere e poi raccogliere le piante officinali spontaneamente presenti nella nostra flora e quelle coltivate, imparandone le principali proprietà e alcuni dei possibili usi. Il nostro orto botanico è anche un farfallario a cielo aperto dove è possibile osservare diverse specie di farfalle. Viene illustrata anche l’Officina botanica nelle varie modalità d’uso.

– LABORATORIO ORTO COLTO: LA SEMINA (aprile-maggio). Bambini e ragazzi piantano l’orto e prendono diretto contatto con questa attività, che nella sua semplicità è ancora oggi alla base della sopravvivenza dell’uomo. La parte pratica, nella quale si impara facendo, sarà contestuale ad una parte teorica dove si affronteranno, in maniera semplice ed intuitiva, il tema dell’agricoltura biologica.

– LABORATORIO ORTO COLTO: LA RACCOLTA (settembre-ottobre). Bambini e ragazzi raccolgono verdure ed ortaggi che poi saranno fatti assaggiare sia cotte che crude con ricette semplici. La parte pratica, nella quale si impara facendo, sarà contestuale ad una parte teorica dove si affronteranno, in maniera semplice ed intuitiva, il tema dell’educazione alimentare.

-VISITA GUIDATA. È, altresì possibile, concordare una visita della fattoria in cui vengono presentate le varie attività, seguendo un percorso abbreviato che illustra le attività svolte in una forma più semplice e concisa, ma non per questo meno coinvolgente.

La partecipazione ai vari laboratori oppure la semplice visita implica una spesa di 6 euro. E’ anche possibile pranzare in fattoria ed in tal caso la spesa è di 16 euro.

CALENDARIO VISITE

– maggio-giugno: Orto colto (semina); Bachi da seta e Giardino botanico;

– settembre e ottobre: Orto colto (raccolta), Bachi da seta, Giardino botanico.

Le attività sono svolte da: Nello Serra, appassionato conoscitore di piante officinali e di buone pratiche di utilizzo, anche a carattere innovativo; Enrichetta Manfredi, abilitata alla conduzione di fattoria didattica; Donatella Bisignano, abilitata alla conduzione di fattoria sociale.

Per maggiori informazioni e prenotazioni telefonare al 3296170611

484 Visite totali, 3 visite odierne

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by