Un incontro da Formula1 per Luca Antonio

5,419 Visite totali, 2 visite odierne

Di L’Arcobaleno della Speranza ONLUS

E niente. Basta proprio poco per rendere la vita delle persone più bella e più frizzante.
Quando l’essere umano si prodiga per i suoi simili, raggiunge la sua perfezione.
Oggi al Day Hospital oncoematologico del Policlinico di Tor Vergata è avvenuto un piccolo grande evento che ha permesso al giovane lottatore Luca Antonio di lasciare da parte i pensieri sulla sua battaglia e poter invece conoscere e scambiare qualche chiacchiera con l’ex pilota di Formula 1, Giancarlo Fisichella.
Luca Antonio ha compiuto da poco 19 anni e da un anno lotta con grande forza contro la malattia che lo sta costringendo lontano da casa e dai suoi amici e credeteci, lo sta facendo come un leone sempre accudito e sostenuto dalla sua magnifica mamma Francesca.
Oggi noi dell’Associazione, con il prezioso aiuto di Simone De Luca, giornalista di Sky Sport, abbiamo organizzato quest’incontro che ha regalato, ne siamo convinti, una bella evasione al nostro Luca.
Dovevate vederlo Luca! Dopo l’imbarazzo iniziale ha preso in mano la situazione e tra selfie sorridenti, autografi, cappellini autografati e con i motori al centro del discorso sembrava conoscesse Il Fisico da sempre.
Un messaggio di empatia e di umiltà quello lanciato dal gesto di Fisichella: basta poco per regalare spensieratezza e qualche sorriso in più.
GRAZIE Giancarlo e grazie Luca!

E niente. Basta proprio poco per rendere la vita delle persone più bella e più frizzante.
Quando l’essere umano si prodiga per i suoi simili, raggiunge la sua perfezione.
Oggi al Day Hospital oncoematologico del Policlinico di Tor Vergata è avvenuto un piccolo grande evento che ha permesso al giovane lottatore Luca Antonio di lasciare da parte i pensieri sulla sua battaglia e poter invece conoscere e scambiare qualche chiacchiera con l’ex pilota di Formula 1, Giancarlo Fisichella.
Luca Antonio ha compiuto da poco 19 anni e da un anno lotta con grande forza contro la malattia che lo sta costringendo lontano da casa e dai suoi amici e credeteci, lo sta facendo come un leone sempre accudito e sostenuto dalla sua magnifica mamma Francesca.
Oggi noi dell’Associazione, con il prezioso aiuto di Simone De Luca, giornalista di Sky Sport, abbiamo organizzato quest’incontro che ha regalato, ne siamo convinti, una bella evasione al nostro Luca.
Dovevate vederlo Luca! Dopo l’imbarazzo iniziale ha preso in mano la situazione e tra selfie sorridenti, autografi, cappellini autografati e con i motori al centro del discorso sembrava conoscesse Il Fisico da sempre.
Un messaggio di empatia e di umiltà quello lanciato dal gesto di Fisichella: basta poco per regalare spensieratezza e qualche sorriso in più.
GRAZIE Giancarlo e grazie Luca!

L’Arcobaleno della Speranza ONLUS
Roma, 13 Febbraio 2017

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by