Tre acresi premiati a UniCaLabs

1,187 Visite totali, 2 visite odierne

Tre acresi, Luca Altomari, Natalia Altomari e Daniele Vigliaturo, sono stati premiati nell’ambito del progetto UniCaLab. Si tratta di un progetto di Contamination Lab, finanziato dal Miur e consistente in un percorso formativo per studenti e neolaureati di tutte le discipline, che, all’interno di un luogo di scambio e contaminazione, hanno l’opportunità di sviluppare progetti di innovazione a vocazione imprenditoriale e sociale. Il suo obiettivo è quello di esporre i partecipanti ad un ambiente stimolante mediante un percorso di apprendimento extracurricolare sviluppato con modelli didattici innovativi e sperimentali per lo sviluppo di progetti innovativi che possano generare la nascita di un’impresa.
I tre, che hanno competenze rispettivamente ingegneristiche, psicologiche e giuridiche, sono stati premiati per il progetto Swag. E’ uno strumento che si rivolge ai neolaureati e si propone di fotografare le soft skill, attraverso una serie di esperienze di gioco, la prima delle quali è Among the Office Criticality. Swag si propone di creare un ponte valorizzando le competenze e la personalità dei candidati e offrendo alle aziende profili con caratteristiche e peculiarità altrimenti reperibili a lungo termine. Il tool scelto per la profilazione dell’utente è ottenuto tramite la Gamification, mutuando elementi di un Role Playing Game, strutturato sulla base di un insieme di indicatori aventi lo scopo di valutare le scelte dell’utilizzatore dello strumento stesso. La proposta di valore consiste nel mettere in luce skill eventualmente nascoste, in maniera rapida, standardizzata e soprattutto obiettiva in quanto risultante di uno strumento di valutazione innovativo ed user-friendly.

Da “Il Quotidiano del Sud” del 24-01-2019 Piero Cirino

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by