Seimila calabresi a Roma per la canonizzazione di Angelo d’Acri. Ecco i modi per assistere da casa alla cerimonia

9,035 Visite totali, 1 visite odierne

Domenica, 15 ottobre, Papa Francesco iscriverà nell’albo dei Santi il frate cosentino Angelo d’Acri. Il suo culto sarà allargato alla Chiesa universale.
Il Santo Padre celebrerà la Santa Messa e presiederà il rito della canonizzazione in piazza San Pietro alle ore 10. Per l’evento saranno presenti in piazza San Pietro oltre seimila calabresi, oltre a Vescovi, sacerdoti, religiosi e religiose.
Per chi resta in Calabria la Santa Messa presieduta dal Papa per la Canonizzazione dei Beati: Andrea De Soveral, Ambrogio Francesco Ferro, Matteo Moreira e 27 compagni, Cristoforo, Antonio e Giovanni Faustino Mìguez, Angelo d’Acri; sarà trasmessa a partire dalle ore 10.00 su TV2000 (canale 28 del digitale terrestre) e sull’emittente diocesana Radio Jobel. Dirette anche su EA TV (canale 623 del digitale terrestre) e sui vari siti di informazioni acresi. L’emittente radiofonica “Radio Acheruntia” seguirà l’evento con collegamenti già dalle prime ore del mattino, raccogliendo anche le voci dei fedeli che raggiungeranno Piazza San Pietro. Sul sito thisisacri.it e sulla pagina Facebook THIS IS ACRI verranno pubblicate in tempo reale immagini in diretta dalla Città del Vaticano e dalle 10:00 sarà trasmessa in diretta streaming la cerimonia di Canonizzazione.
Il 16 ottobre, nella Basilica di San Pietro, in Vaticano, alle ore 8.30 il cardinale Angelo Comastri presiederà la Santa Messa di ringraziamento all’altare della Cattedra.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by