Questione E-Log : Pd, Acri Bene Comune e Patto per la Città interrogano il Comune

2,923 Visite totali, 1 visite odierne

Di seguito pubblichiamo l’interrogazione presentata al Comune di Acri dai Consiglieri dei gruppi  Partito Democratico – Acri Bene Comune e Patto per la Città

Comune di Acri
Al Sindaco del Comune di Acri (CS)
Dott. Nicola TENUTA
Palazzo della Municipalità sede
All’Assessore all’Ambiente
Dott. Salvatore FERRARO Palazzo della Municipalità sede

Oggetto : Interrogazione a risposta scritta e urgente.
l sottoscritti Consiglieri Comunali dei gruppi Partito Democratico – Acri Bene Comune e Patto per la Città

premesso

che in seguito a bando di gara per l’appalto servizio di raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti nel Comune di Acri, in data 24/11/2014, nella sede comunale di via Roma, veniva firmato il contratto di appalto del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti con sistema porta a porta, trasporto e smaltimento dei rifiuti urbani e servizi accessori nel territorio del Comune di Acri— con la Ditta E-LOG ecologia e logistica, per un importo contrattuale di €. 4.543.200,00 comprensiva di oneri per la sicurezza ed oltre Iva di legge ;
che il contratto veniva sottoscritto dal Responsabile del Settore Lavori Pubblici del Comune di Acri, e dal Legale Rappresentante ed Amministratore Unico dell’impresa E-Log S.r.l. ; Che nel contratto veniva specificato, fra l’altro, che l’appalto veniva concesso, dall’Appaltante (Comune di Acri) all’Appaltatore (E-Log S.r.l.), sotto la piena, assoluta ed inscindibile osservanza delle norme, condizioni, patti e modalità dei seguenti documenti: Bando e relativi allegati, Disciplinare di Gara, Capitolato speciale d’appalto, Determinazione di aggiudicazione definitiva, Offerta tecnica ed economica, Istanza di partecipazione e Polizze fideiussorie di garanzia.
Che il suddetto APPALTATORE in seguito al suindicato bando di gara, del Comune di Acri (CS) è stato l’unico partecipante-aggiudicatario;

RILEVATO

che la Prefettura di Cosenza con proprie note interdittiva del 24.02.2016 protocollo N°11393 e del 26.02.2016 Protocollo N°12250 al fine di tutelare la Città di Castrovillari, da eventuale ingerenze della criminalità e a tutela della legalità ha indotto il predetto Ente Comunale a sospendere la ditta E-LOG esecutrice del servizio di raccolta differenziata anche nel predetto comune;:

Tutto ciò premesso
INTERROGANO

Il Sindaco e l’Assessore competente, in merito alle seguenti circostanze:
1- Il Comune di Acri, prima della stipula del contratto con la ditta E-Log ha avviato tutte le richieste, anche alla Prefettura per acquisire le certificazioni di legge,
2- Il Comune di Acri, alla luce delle note interdittive della Prefettura di Cosenza quali provvedimenti e/o iniziative, intende adottare o intraprendere.

Acri (CS) 02.03.2016

Pino CAPALBO Partito Democratico
Maria MASCITTI Patto per la Città
Fabiana FUSCALDO Acri Bene Comune

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by