OPINIONE: Parole, parole, parole…

1,393 Visite totali, 1 visite odierne

Di UDC – SEZIONE ACRI

Per l’ennesima volta, si replica alle assurde quanto sconsiderate, oltre che errate, argomentazioni del Vice Sindaco Dr. Ferraro, il quale, contraddicendosi con quanto da egli stesso asserito, trova non solo il tempo di commentare e criticare la libera opinione di un cittadino, ma inevitabilmente e scientemente attua la tattica dello “scaricabarile”, nel senso che ogni qual volta l’attuale Amministrazione, si sente attaccata (e di recente sta succedendo spesso) per il suo proverbiale ed oggettivo immobilismo, chiama in causa la precedente Amministrazione.
Non si può rimanere inerti di fronte a questi metodi e non si può restare silenti ed inerti dinanzi a questi gratuiti ed infondati attacchi, che onestamente non conducono da nessuna parte, anzi contribuiscono ad impoverire ulteriormente la già carente se non inesistente “dialettica politica” nel nostro paese e tutto ciò si è verificato non certo per colpa nostra.
Nel suo ultimo articolo, il Vice Sindaco ancora una volta punta l’indice contro il nostro partito ed i nostri rappresentanti istituzionali.
Lui che lavora giorno e notte, anziché dedicare un supplemento temporale per commentare – si ripete – le libere opinioni di onesti cittadini ed attaccarci ingiustamente, potrebbe continuare ad occuparsi della “cosa pubblica” visto che lo fa egregiamente (SIC!!!) o quanto meno dedicarsi al riposo o al tempo libero.
Nel commentare gli scritti altrui e nel criticare ed attaccare ingiustamente e gratuitamente la famiglia Trematerra ed il nostro partito, utilizza metodi e termini che fanno sicuramente parte del suo ricco linguaggio e del suo attualissimo dizionario (vedasi “CLAN”, “IDOLO”, “COMPANY”, “CLIENTELA”, ecc.) ma che in astratto non dovrebbero appartenere ad un Amministratore Pubblico, perché oltre ad essere offensive, VENGONO UTILIZZATE AD ARTE, PROPRIO PER DISTOGLIERE L’ATTENZIONE DEI CITTADINI ACRESI DALLA GRAVE SITUAZIONE IN CUI VERSA LA NOSTRA COMUNITA’, DINANZI ALLA QUALE LA GIUNTA TENUTA HA DIMOSTRATO TUTTA LA SUA INEFFICIENZA ED INCAPACITA’ A GOVERNARE, RACCONTANDO BUGIE O RIPORTANDO NOTIZIE NON RISPONDENTI AL VERO.
Ecco alcuni esempi:
1) Quanto all’anticipazione di cassa, ottenuta grazie al D.L 66/2014 decreto Salva Comuni, è vero che sono stati soddisfatti i debiti pregressi, ma è altrettanto vero che i debiti pagati comprendono un arco temporale di circa 20 anni (a partire dal 1994), allora non è tutta colpa dell’Amministrazione Trematerra; PURTROPPO IL DR. FERRARO SI OSTINA A NEGARE L’EVIDENZA.
2) In relazione alle parcelle degli Avvocati fiduciari, non è vero che sono quasi tutte risalenti al periodo 2010/2013; visto che sono di dominio pubblico, sarà sufficiente leggere attentamente l’elenco e scoprire che molte di quelle parcelle si riferiscono ad incarichi attribuiti nei periodi precedenti l’Amministrazione Trematerra – Maiorano: NON E’ FORSE QUESTA DISINFORMAZIONE, CARO VICE SINDACO???
3) Per quanto riguarda il problema “RIFIUTI”, l’Amministrazione Tenuta ed in primis, proprio il Vice Sindaco, hanno propagandato e pubblicizzato notizie errate che si scontrano inevitabilmente con i dati che emergono dagli atti; in particolare dal capitolato d’appalto, dal quale, si evince chiaramente come il contratto fra il Comune e la Ditta E-log andava stipulato entro il termine di giorni 45 dall’aggiudicazione; non è chi non veda, dunque, come quella del 24.11.2014 (stipula effettiva del contratto) rappresenti un data assolutamente tardiva, che dimostra come la Raccolta Differenziata rappresenti ancora una vera e propria “CHIMERA”, in quanto risultano disattese e non rispettate le date previste e disciplinate dal citato capitolato, con l’inevitabile slittamento dei tempi di inizio della medesima raccolta. Altro che “ADDIO AL CASSONETTO DAL 2 GENNAIO 2015”!!!
E intanto i cittadini pagano bollette salatissime senza usufruire del servizio!
Circa la morosità per il mancato pagamento delle tariffe regionali dei rifiuti solidi urbani, (così come per altri fornitori vedi Acritrasport e utenze) si documenti il Vice Sindaco sulla situazione debitoria ereditata dall’amministrazione Trematerra e relativa agli anni antecedenti al 2010.
E veniamo all’ISOLA ECOLOGICA: anche qui il nostro caro Vice Sindaco ha dimostrato tutta la sua disinformazione; diversamente argomentando, se disinformazione non è, allora viene confermata la nostra tesi, vale a dire l’attacco incondizionato a chi ha amministrato SOLO dal 2010 al 2013. In altri termini, il Dr. Ferraro non può non sapere, quale attento lettore ed osservatore (visto che, per sua stessa ammissione, lavora giorno e notte) che l’isola ecologica è stata ideata e programmata dalla Giunta Coschignano, perciò, anche la sua ubicazione non è il frutto di scelte adottate dall’Amministrazione Trematerra, la quale, ha solo gestito e curato la fase esecutiva. Pertanto, appare doveroso precisare che l’opera citata non è di “trematerrestre memoria”; trattasi, comunque, di opera indispensabile per la raccolta differenziata dei rifiuti, costituendone il necessario supporto.
Alla luce del quadro sopra delineato, invitiamo il Vice Sindaco e l’Amministrazione tutta a dar conto dell’operato della loro gestione, magari iniziando a dare queste risposte:
per l’ospedale, in quasi due anni, a parte le belle relazioni scritte e missive inviate, cosa è stato fatto in concreto ?
tra i debiti pagati con l’anticipazione di cassa rientrava anche forse qualche debito contratto dalla sua gestione amministrativa?
qual’è l’importo pagato dall’attuale Amministrazione per le utenze, senza utilizzo dell’anticipazione e qual’è stato il risparmio per l’energia elettrica visto che molte zone della città sono rimaste e rimangono per lungo tempo al buio? ma soprattutto se il metodo di risparmio che si vuole ancora utilizzare è quello del “buio in città” ?
come intende la Giunta Tenuta far fronte ai debiti contratti dalla sua gestione, visti anche i ritardi e le difficoltà per il pagamento degli ultimi stipendi dei dipendenti comunali?
come intende giustificare alla Corte dei Conti la mole dei residui creati dalla sua amministrazione e il mancato incasso delle entrate previste in bilancio?
Ci permettiamo di anticipare almeno una risposta: “la colpa di tutto è sempre e solo dell’Amministarzione Trematerra-Maiorano”, perché, caro Vice Sindaco, lei da uomo libero qual è, non appartenendo a nessun clan, a NESSUN PARTITO (SIC!!!), non avendo nessuna clientela, non ha nessuna colpa.
Lei che si sta impegnando giorno e notte per adempiere al mandato conferitogli non certo dagli elettori acresi, invece di accusare gli altri, compresi i cittadini, con documentari e servizi fotografici, potrebbe impiegare il suo prezioso tempo dedicandolo alla nostra comunità, dando risposte concrete ai cittadini, perché finora non se ne sono viste.
Se poi gli rimane ancora tempo, lo invitiamo a preoccuparsi della BUONA SALUTE della sua maggioranza, ma soprattutto lo invitiamo ad informarsi dettagliatamente ed accuratamente su tutte le vicende che interessano o hanno interessato il nostro Comune in questi ultimi anni.
Buon lavoro e …………………buon riposo.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by