OPINIONE: Estate Acrese,O Forse mi Sbaglio?

Condividi l'articolo
  • 41
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    41
    Shares

Da giorni nel nostro bel paese l’argomento principale è uno e solo uno: Estate Acrese. Tutto il resto dei problemi sembra essere di colpo passato in secondo piano, si parla solo di spettacoli annullati, di organizzazione di eventi, di feste, di musica e di divertimento (che non c’è stato). A questo punto voglio parlarne anche io, visto che ho tutti i requisiti per farlo, anzi ne ho uno (fondamentale) che nessuno potrà mai togliermi: sono un LIBERO cittadino (acrese). Da libero cittadino voglio esprimere la mia libera opinione, che ovviamente potrà essere condivisa o meno ( non posso piacere a tutti), e posso anche fare una critica (è un mio diritto) che ha come unica intenzione quella di voler essere costruttiva, e comunque in democrazia la critica bisogna anche accettarla, altrimenti saremo in un regime totalitario e dittatoriale. Prima però voglio brevemente “presentarmi”. Per chi non mi conosce, amministro la pagina Facebook “THIS IS ACRI”, lo faccio con l’intenzione di aggregare e magari provare a discutere in modo civile di tutto ciò che accade ad Acri, cerco in modo volontario e con tanta passione di portare Acri nelle case e nei PC di tutti, soprattutto di chi è per svariati motivi fuori Acri, lo faccio senza nessun interesse personale ma solo per l’amore verso la mia città e i miei concittadini; qualcuno mi conosce come giornalista, ma giornalista non sono, al massimo collaboro con un quotidiano locale occupandomi esclusivamente di sport, nella vita di tutti i giorni studio ingegneria , voglio infine precisare non sono e forse non sarò mai tesserato con alcun partito, e quindi ho la “fedina morale” pulita (un po’ di ironia ci stà). Leggendo l’ultimo Comunicato Stampa a firma dell’Amministrazione Comunale dal titolo “Bugie Vitali per certe Esistenze” (leggi qui) , da cittadino mi sono sentito quasi spaesato, non sono riuscito e non riesco tuttora ha spiegarmi se sono io quello che in quest’estate che stà per passare, di Acri e delle varie manifestazioni “svolte” non ha capito un “bip”, oppure se chi ha scritto il Comunicato l’ha fatto senza conoscere ciò di cui stà parlando e senza uscire la sera ad Acri. Per questo, considerando anche il fatto che la mia curiosità è una “dote” innata, voglio porre qualche domanda a cittadini e non. Nel comunicato si “attacca” l’articolista Roberto Saporito, ovviamente non sono qui per prendere le sue difese, credo possa e sappia farlo in modo autonomo, ma voglio però capire alcune cose. Si legge che rispetto alla locandina approvata, pubblicata e condivisa dal Comune sono stati annullate (e/o rinviate) solo due manifestazioni, facciamo “due” conti : “Incontro Dibattito” con Natale Fusaro di domenica 10 Agosto ( poi spostato a giorno 23) RINVIATO , “Notte del Cinema” con Tony Sperandeo di Lunedì 11 Agosto ANNULLATO, “Serata Teatrale” con Benedicta Boccoli di giovedi 14 Agosto ANNULLATO, “CABARET” con Battaglia e Miseferi di mercoledì 20 Agosto ANNULLATO. Se la matematica non è un opinione la somma degli eventi annullati e/o rinviati è pari a “quattro” .Forse mi Sbaglio? Degli eventi programmati e realizzati segnalo una serata di Karaoke, una serata di Taranta, uno spettacolo di burattini (realizzato con polemiche degli stessi artisti durante lo spettacolo, chiedete in giro )  e la famigerata Notte Bianca, gli altri eventi in locandina sono stati realizzati tutti esclusivamente da associazioni presenti sul territorio, che in alcuni casi si sono anche lamentate per essere state inserite nella stessa locandina senza neanche ricevere un ringraziamento. Un’altra bella domanda mi viene proprio pensando alla Notte Bianca,nel Comunicato si parla dell’edizione di quest’anno come “la più affollata di tutte quelle svoltesi in precedenza” , a questo punto mi chiedo: ma quando mai? Io su nove edizioni della Notte Bianca ho partecipato in modo “attivo” ad otto, facendo “casino”con la musica da discoteca in Piazza Matteotti fino alle prime luci dell’alba, ed onestamente quest’anno è stata la meno affollata (parere mio personale). Ma quello dei numeri è un “problema” che può passare anche in secondo piano, magari non sono bravo io a contare, quello che però voglio chiedere è sostanzialmente questo ; Come mai gli spettacoli in Piazza Sprovieri e in Piazza Matteotti sono stati realizzati grazie all’ausilio di gruppi elettrogeni ? Come mai in Piazza Sprovieri un cavo elettrico attraversava la Piazza senza essere messo in sicurezza e provocando intralcio e pericolo alle persone presenti? Chi l’ha pagato l’affitto del gruppi elettrogeno? Come mai in Piazza Matteotti si è usato un gruppo elettrogeno gentilmente messo a disposizione dai volontari della Protezione Civile ? O Forse mi sbaglio? Leggo che i baristi e i commercianti vari hanno “svuotato i loro magazzini” durante la Notte Bianca, io mi sono trovate in varie attività commerciali in questo periodo e tutti , titolari e non , mi hanno manifestato un certo malcontento in merito alla serata in questione. Forse mi sbaglio? Leggo anche che le manifestazioni “Festival degli Artisti di Strada” nel centro storico e i concerti dei Chorearum hanno raccolto apprezzamenti. Verissimo queste manifestazioni sono riuscite ma gli apprezzamenti sono stati raccolti esclusivamente dagli organizzatori delle stesse, non certo dall ’Amministrazione, anzi, per essere preciso in diretta radio la Coordinatrice delle associazioni (A.I.P.A.) promotrici del Festival degli Artisti di Strada si è dissociata dalla locandina comunale affermando che la loro organizzazione era presente “nell’estate di Acri” ma non di certo nell’”Estate Acrese”. Forse mi sbaglio?. Penso che in quest’estate che stà per finire l’unica nota positiva sia rappresentata dalle Associazioni e dai commercianti che contro tutto e tutti hanno comunque provato a realizzare qualcosa, cercando di tenere il paese in vita, e chi scrive che l’estate 2014 sia stata ad Acri affollata e super organizzata evidentemente non è stato per le strade e le Piazze Acresi nelle serate estive. Leggo tante cose, ma quello che mi ha colpito  di più è principalmente questa frase : “ Abbiamo la consapevolezza che il programma non è esaltante, ma con poche migliaia di euro non si possono organizzare grandi eventi”, verissimo, con pochi euro non puoi realizzare certamente una manifestazione di cui ne parli la Rai, la CNN o Sky, ma è anche vero che SENZA IDEE non realizzi neanche una manifestazione di cui ne parli Radio Acheruntia. Forse mi sbaglio?

Potrei e vorrei fare altre domande, ma meglio che per ora mi fermo qui. Per non sbagliarmi ancora di più allego anche qualche foto. O Forse mi sbaglio?

Piazza Sprovieri ore 00.28
Cavo

 

3,172 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento