Movimento Acri Democratica:”Consiglio Comunale con la solita regia”

1,528 Visite totali, 1 visite odierne

di Movimento Acri Democratica

Ultima seduta del Consiglio comunale guidata dall’abile Regia del Sindaco e di qualche esponente della Maggioranza.
Dopo avere ascoltato la relazione del sindaco sul DUP, approvato dalla giunta, e la richiesta di una approvazione dell’intero consiglio comunale, superando divisioni e posizioni di parte, ma convergendo su progetti ed iniziative univoche rivolte a far crescere la nostra Città ( pag. 12 DUP).
La maggioranza, ha preventivamente, con la dichiarazione di Pettinato, bocciato tutti i 30 emendamenti presentati senza avere verificato il contenuto, poi concretizatasi con la farsa delle motivazioni adottate.
Scontato l’esito tutti gli emendamenti bocciati.
Gli emendamenti presentati erano improntanti a delle proposte migliorative su alcune voci di spesa (messa a norma e fruizione degli impianti sportivi, l’abbattimento delle barriere architettoniche, istituzione Ufficio legale; mancanza in tutte le voce di spesa della previsione 2016).
Come si può parlare di programmazione se non viene previsto o definito il budget per ciascuna voce di spesa?
Alcuni emendamenti inoltre hanno evidenziato come il DUP non rispetti i requisiti minimi imposti dalla legge (allegato 4.1 del dlgs 118/2011). Il documento approvato dalla maggioranza infatti è carente di informazioni in merito a
– analisi dei programmi di investimento in corso di esecuzione e non ancora conclusi ;
– indebitamento con analisi della sostenibilità
– piano delle alienazioni e valorizzazioni dei beni patrimoniali, sia di quelli con funzioni strumentali che di quelli l’ente che l’Ente puo’ dismettere
Manca nel Dup una programmazione seria e trasparente per gli impianti di pubblica illuminazione.
Come da tutti noto, molti impianti di Acri p.e. Via Merolini, Villa Gazebo, Viale Beato Angelo, Rione di Padia, necessitano di riqualificazione, la Giunta approva con la delibera n. 269 del 29.12.2015 un progetto per la realizzazione di un nuovo impianto su via Niccolo Copernico. Ma come mai creare un nuovo impianto solo su tale via? Sarà la residenza futura di qualche componete della Giunta? Chiediamo –
per la trasparenza, una smentita;
per la programmazione l’annullamento della delibera di giunta al fine di utilizzare le somme per il corretto funzionamento e messa a norma degli impianti esistenti.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by