METEO: Pasquetta con l’insidia maltempo.

815 Visite totali, 1 visite odierne

Vento forte al Centrosud e allerta della Protezione civile a partire dalla tarda mattinata di domani. «La vasta area depressionaria posizionata tra la penisola iberica e l’Africa settentrionale», si legge in una nota, «sta convogliando sull’Italia flussi umidi e instabili responsabili dell’intensificazione della ventilazione in atto sulle due isole maggiori che, nelle prossime ore, interesserà anche gran parte del Centro-Sud».

Di qui la decisione del dipartimento della Protezione civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – di emettere un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese», sottolinea il comunicato, «potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento».

L’avviso prevede dalla tarda mattinata di domani, lunedì 22 aprile, venti forti o di burrasca sud-orientali, con raffiche fino a burrasca forte, su Lazio, Campania, Basilicata e Puglia, specie lungo i settori costieri e tirrenici. Dal pomeriggio di domani si prevede inoltre il persistere di venti forti o di burrasca sud-orientali, con raffiche fino a burrasca forte, su Sicilia e Calabria. Mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 22 aprile, allerta gialla per rischio temporali nel Lazio e su alcuni bacini di Umbria e Molise.

Pasquetta con l’ombrello?

Si prevede una pasquetta con il sole che difficilmente farà capolino e con il concreto rischio di pioggia su gran parte della provincia di Cosenza,  Il tutto a causa di una profonda depressione mediterranea che dal nord Africa tenderà a muoversi verso est .E’ alta, dunque, la  possibilità concreta di acquazzoni e piogge sparse che coinvolgeranno maggiormente i versanti tirrenici e con molta probabilità a partire dalla tarda mattinata di lunedì. Andrà leggermente meglio sui versanti jonici anche se qui l’insidia principale sarà quella del vento. Questo perché il vortice depressionario presente a ovest, attiverà tra domenica e lunedì intensi venti di Scirocco con raffiche che potrebbero superare ai 40/45 Km/h. Insomma, come tradizione pasquetta con il cestino da viaggio e l’ombrello.

 

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by