“La malaria in Calabria tra fine Ottocento e primo Novecento”, il nuovo libro di Massimo Conocchia

Condividi l'articolo
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares

Sarà nelle librerie e nelle edicole dalla prossima settimana il nuovo libro di Massimo Conocchia, “La Malaria in Calabria tra fine Ottocento e primo Novecento”, edito da Rubbettino.Si tratta di un saggio sulla malaria in Calabria a cavallo tra la fine del XIX e la prima metà del XX secolo: il saggio ripercorre, sotto il profilo storico, scientifico e socio antropologico, la storia di un grande evento morboso, che avuto in Calabria un decorso particolarmente pernicioso, dovuto a varie ragioni. Il libro è corredato da una interessante premessa del professor Pasquale Tuscano, già ordinario di Letteratura italiana presso l’Universita’ di Perugia. I proventi spettanti all’autore del libro verranno devoluti in beneficenza.

1,225 Visite totali, 2 visite odierne

Lascia un commento