La grande sfida

1,293 Visite totali, 2 visite odierne

di PROGETTO ACRI A 5 STELLE

Circa un mese fa abbiamo rivolto pubblicamente un appello a tutti i militanti politici acresi che si ispirano al Movimento 5 Stelle.

Con esso, vogliamo ricordarlo, li esortavamo a formare insieme a noi un unico gruppo politico. Tale gruppo, ne siamo ancora convinti, sarebbe stato in grado di produrre, con la partecipazione attiva dei tanti cittadini disposti a dare il loro contributo, un programma amministrativo serio e realizzabile. Nello stesso tempo sarebbero stati selezionati i candidati da inserire nella lista da presentare alle prossime elezioni comunali. Stessa cosa sarebbe stata fatta per quanto riguarda il candidato a Sindaco.

E, alla fine, sarebbe risultato vincente.

Purtroppo il nostro appello è caduto nel vuoto: nemmeno un solo destinatario della nostra iniziativa si è degnato di darci anche solo un cenno di risposta. Ne prendiamo atto con profondo rammarico.

Il peso della lotta per il cambiamento ricade, dunque, esclusivamente sulle nostre spalle. Anche di questo dobbiamo prendere atto.

E la battaglia che ci attende, ne siamo consapevoli, sarà durissima.

Da una parte i soliti partiti e le liste civiche che gli stessi partiti hanno figliato. Le solite facce, magari riciclate sotto nuove bandiere, magari le stesse che con la politica hanno lucrato e/o fatto lucrare. I soliti pacchetti di voti promessi a chi offre di più. Il solito clientelismo. La solita corruzione. I soliti favori. La solita incapacità. In una parola il solito professionismo politico, i soliti professionisti della politica.

L’eventuale, ennesima, vittoria di tale parte ucciderebbe persino la speranza. Anche la speme, ultima dea, ci sfuggirebbe. Forse per sempre.

Esiste un acrese, uno solo, che non se ne renda conto? Se esiste alzi la mano: saremo lieti di fare la sua conoscenza.

*****

Dall’altra parte ci siamo noi. Noi, frammenti di quella stragrande maggioranza capace solo di lamentarsi, ma incapace di organizzarsi adeguatamente per progettare un cambiamento profondo, in grado, in ultima analisi, di sostituire la speranza alla rassegnazione.

Questo fino a poco tempo fa.

Ma poi è sorto “un altro giorno”.

Un giorno che finalmente ha visto nascere un sogno – il sogno di vedere una comunità coesa e dinamica, una città rigenerata. E il sogno è diventato progetto: Progetto Acri a 5 Stelle.

Ma cosa può opporre Acri a 5 Stelle a una controparte tanto radicata, portatrice di quei (dis)valori sui quali ha costruito le proprie fortune? Quali risorse finanziarie può opporre ai partiti politici ricchi di soldi che essi stessi estorcono scientemente al popolo italiano?

Noi non disponiamo che delle nostre, modestissime finanze personali – oltre che delle donazioni, per il momento solo eventuali, dei nostri simpatizzanti.

Ma tuttavia siamo portatori di un’idea rivoluzionaria: l’idea che debbano essere i comuni cittadini, tutti i cittadini, a partecipare attivamente alla stesura di un programma politico-amministrativo sentito e condiviso. Così come siamo convinti che siano i cittadini a dover proporsi come candidati a consiglieri o a Sindaco o che, almeno, propongano dei nomi di persone ritenute idonee a rivestire tali ruoli, ad assumersi tali responsabilità.

Ci siamo allora chiesti: quali iniziative possiamo mettere in atto per permettere a tutti di intervenire su temi di tale importanza?

Ed ecco la prima, forse la più importane.

Abbiamo creato un profilo Facebook dal nome Acri Può cambiare. Esso contiene, oltre a una prima pagina di presentazione, una serie aperta di pagine dedicate ciascuna a un determinato argomento.

Vi invitiamo, perciò, a chiedere l’amicizia – o accettarla se richiesta – di Acri Può Cambiare. E quindi di leggere e infine di intervenire con critiche, domande, proposte….

Vi invitiamo, inoltre, a visitare il nostro sito www.acrisocial.it/politica dove potrete leggere i nostri articoli o proporre i vostri.

Grazie!

 

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by