Il Carnevale ad Acri: due manifestazioni ben riuscite

2,119 Visite totali, 1 visite odierne

Di Amministrazione Comunale di Acri

Non si ferma la macchina, ormai collaudata, capace di creare un prodotto apprezzato da migliaia di persone che ogni anno seguono la sfilata carnevalesca.
Rinvigorire il nostro senso di appartenenza cattolica e dare spazio alla festa inventata per i bambini, dove anche i grandi trovano divertimento, diviene un tema sempre più sentito volto a valorizzare la nostra identità.
Domenica 15 e Martedì 17 si sono susseguite nel nostro Comune le due manifestazioni rispettivamente: San Giacomo d’Acri (giunta alla sua XIX edizione) ed Acri.
L’associazione culturale ricreativa “Punto di Luce”, come ogni anno, ha progettato con certosina passione la sfilata del Carnevale SANGIACOMESE, andata anche in diretta streaming. Partita dal bivio di San Giorgio Albanese per giungere in p.zza Izzo si è potuto ammirare una lunga e coinvolgente parata di ben otto carri allegorici : “il gruppo di “Muretta”, “il Circo Pazzo” (rione di Casalinella), “I Pirati” ( rione Sorbo) “La Pizzica”( rione Casalinella), “The Mask” (rione Trinità) , “Terra Nosrta” (Rione Serralonga-Pertina) “La Bella Addormentata” (curatore Michele Bifano), “Il Mago Merlino” (curatore Giuseppe Morrone). La serata è proseguita, nella piazza principale della popolosa frazione di San Giacomo, con musica dal vivo sostenuta dall’amministrazione comunale.
Martedì, invece, ad Acri la sfilata ha visto protagonisti, con carri allegorici e maschere, la scuola primaria I.C. Padula ”Le Maschere Italiane” (curatore Maria Cozzolino), l’IPSIA “Matrimonio anni 80” (curatori Ferraro-Marchese), “La Belle Epoque”(curatore Michele Coschignano), ”Terra Nostra” rione Serralonga-Pertina, “Il Re Carnevale” Associazione Moto Club di Acri, ” ‘Mbughelle” Là Mucone. La manifestazione partita da via Raffaele Capalbo ha proseguito per le vie del centro, giungendo in p.zza Sprovieri. Lungo il percorso l’Associazione Lions Club ha gentilmente contribuito facendo divertire i bambini con il trucco.
Quest’anno a colorare ulteriormente la manifestazione sono state le iniziative che l’amministrazione ha voluto dedicare ai bambini. Per l’occasione, infatti, è stato allestito uno spazio d’intrattenimento con due gonfiabili, le mascotte di Peppa Pig e SpongeBob, lo spettacolo di magia, un trampoliere, distribuendo sculture di palloncini e zucchero filato.
L’assessore allo Sport e Spettacolo Avv. Maria Francesca Coschignano esprime la sua soddisfazione per la buona riuscita delle due manifestazioni ed aggiunge: “Ringrazio tutti coloro che divertendosi, si sono adoperati contribuendo a far divertire il pubblico. Un grazie per il lavoro svolto va al responsabile del Settore Spettacolo Dott. Giovanni Cofone, al Responsabile del Servizio Dott.ssa Anna Sposato, alle Associazioni di volontariato ASPA e Croce Rossa, all’associazione volontariato Carabinieri ed alla Stazione dei Carabinieri di Acri, alla Protezione Civile ed al corpo di Polizia Municipale”. L’Avv. Coschignano conclude dicendo: “…resta nel cuore di tutti, la gioia di aver visto un Carnevale particolarmente partecipato, da tutti indistintamente. I bambini sono stati una delle evidenti e colorate realtà di questa festa di popolo. Il mio auspicio è quello di riuscire ad inanellare, in futuro, un’ intesa tra le due manifestazioni da rendere una cosi bella festa in un orgoglio per tutta la nostra comunità”.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by