Il candidato alla Provincia Iacucci ha incontrato ad Acri amministratori locali, dei paesi albanesi e della Valle del Crati

1,273 Visite totali, 1 visite odierne

La lotta allo spopolamento dei piccoli centri e gli interventi sulla viabilità e le infrastrutture sono stati alcuni dei principali temi trattati ieri sera ad Acri, nel corso di un incontro tra Franco Iacucci, candidato unico alla Provincia di Cosenza,  e gli amministratori locali, dei centri albanesi e  dei comuni della media valle del Crati. Presenti per quanto riguarda il consiglio comunale di Acri, Pino Capalbo (capogruppo PD al Comune ed alla Provincia), Fabiana Fuscaldo,  Maria Mascitti, Anna Vigliaturo (UDC) Natale Viteritti e Luigi Cavallotti (Movimento per Acri). All’incontro anche sindaci e consiglieri comunali proventi da Rose, Luzzi, Bisignano, San Demetrio, Santa Sofia.Un confronto aperto, nell’ambito del ciclo di appuntamenti organizzato sul territorio dal candidato alla presidenza della Provincia. «La sicurezza delle strade provinciali sarà una priorità – ha detto Iacucci – ma saremo impegnati nel ritagliarci una funzione di primo piano anche in altri settori. Abbiamo l’ambizione di costruire un Ente aperto al dialogo, in grado di mettere in campo proposte concrete, di realizzare progetti e supportare i sindaci, nel solco di un consolidato rapporto con la Regione ed in sinergia con Mario Oliverio, la cui azione per migliorare la condizione dei calabresi comincia a dare i propri frutti». Oggi, 20 gennaio, Iacucci incontrerà gli amministratori del basso Jonio cosentino.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by