Dipendente comunale aggredito: la solidarietà dell’amministrazione comunale di Acri

1,059 Visite totali, 1 visite odierne

Di Amministrazione Comunale

Senza voler alimentare alcuna polemica….:
È nostro dovere informare la cittadinanza che nei confronti del dipendente comunale vittima dell’aggressione di un cittadino durante l’esercizio delle sue funzioni è stata attivata ogni forma di solidarietà e tutela fattiva. 
Il Sindaco, infatti,appena informato dell’accaduto, poiché non presente nella sede del Municipio, prontamente faceva intervenire il Comandante dei Carabinieri che raccoglieva la notizia di reato.
Questa Amministrazione, poiché si tratta di lesioni gravi ai danni di un dipendente comunale nell’esercizio delle funzioni,che prevedono la perseguibilità d’ufficio indipendente dalla facoltà di presentare querela, ha già manifestato agli inquirenti la volontà fin d’ora di costituirsi parte civile nel costituendo procedimento penale.
Questo per dire che ogni azione necessaria a punire il responsabile di tale reato ed eventualmente a scongiurarne altri, anche se non resa pubblica a mezzo social, è stata attivata.
L’amministrazione comunale, ribadisce che è aperta ed attenta a tutte le istanze provenienti dalle fasce sociali che chiedono sostegno condanniamo però ogni atto di violenza verbale o fisica nei confronti di qualsiasi cittadino e in questa circostanza nei confronti di un dipendente comunale che svolgeva il proprio lavoro con serietà ed abnegazione, al servizio della collettività. Auspichiamo che simili atti non si ripetano e auguriamo una pronta guarigione al nostro dipendente comunale. 
1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by