DAL COMUNE: Ordinanza di chiusura strada Acri – Serricella

Condividi l'articolo
  • 26
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    26
    Shares
ORDINANZA N°3/2018
COMUNE DI ACRI Provincia di Cosenza

IL SINDACO
VISTI il messaggio di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello massimo di allerta meteo “giallo” prot. n.6577 del 13.2.2018; VISTA la relazione del Responsabile della Protezione Civile Comunale in data 13.2.2018 conseguente ad ulteriori accertamenti determinati dalle abbondanti piogge, tutt’ora in atto, da cui è scaturita una grave situazione di pericolo sulla strada comunale Acri/ Serricella di questo Comune, con distacco di massi, anche di notevole dimensioni, dal fronte roccioso posto a monte della zona;
PRESO ATTO dei sopralluoghi effettuati dal Settore Manutentivo e dal Comando di Polizia Municipale che ha condotto un monitoraggio continuo dell’area; DATO ATTO che nella succitata relazione si propone l’opportunità di adottare provvedimenti a tutela della pubblica e privata incolumità dei residenti che transitano sul tratto di strada in questione fino alla durata del livello di massimo di allertamento “giallo”;
RAVVISATA la necessità di provvedere in merito; VISTO l’art.54 del D.Lgs n.267/2000;

ORDINA

1. il divieto assoluto dell’utilizzo della strada Comunale Acri/ Serricella, nel tratto a partire da Via Repaci fino al bivio Carello, per tutta la durata del livello di massimo di allertamento “giallo”;
2. di trasmettere copia alla Prefettura di Cosenza, al Dipartimento Regionale di Protezione Civile, alla Stazione Comando Carabinieri di Acri, ai VV.UU e alla Centrale Operativa 118 di Cosenza;
3. al Comando VV.UU. ed al Responsabile del Settore Manutentivo, ciascuno per le rispettive competenze, di dare esecuzione alla presente ordinanza.

AVVISA

che ai sensi degli artt. 3, quarto comma e 5, terzo comma, della Legge 7 Agosto 1990, n. 241, che il Responsabile del Procedimento è il Geom. Terranova Cosmo, quale Responsabile del Settore Manutentivo di questo Comune.

AVVERTE

che contro la presente ordinanza è ammesso, entro 60 giorni dalla pubblicazione all’Albo pretorio online, ricorso davanti al TAR di Catanzaro, oppure, in alternativa, entro 120 giorni dalla data di pubblicazione, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.

Dalla Residenza Municipale, 13.2.2018

SCARICA DA QUI L’ORDINANZA

3,260 Visite totali, 2 visite odierne

Lascia un commento