Dal Comune. Intrieri: “Importante la scelta sul PSC”

Condividi l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il consigliere comunale delegato a seguire l’iter procedurale del Piano Strutturale Comunale (PSC) di Acri, Ing. Giuseppe Intrieri, unitamente alla Amministrazione Comunale ritiene proficuo l’incontro, organizzato dall’Assessorato alla Pianificazione Territoriale ed all’Urbanistica della Regione Calabria, tenutosi presso la casa comunale, che ha visto la partecipazione anche dei rappresentanti dei Comuni di Castrovillari, Spezzano Albanese, Spezzano della Sila e Terranova da Sibari.
Nel corso dell’incontro, il responsabile del Dipartimento di Urbanistica della Regione Calabria, Ing. Francesco Tarsia, ha chiarito ai convenuti vari aspetti riguardanti l’importante tematica al fine di fornire un forte impulso agli iter che nel corso degli anni sono andati a rilento.
Il consigliere Intrieri, dopo aver ascoltato gli interventi dell’Ing. Tarsia, del componente del coordinamento scientifico, Arch. Celestina Fazia e del progettista del PSC di Acri, Ing. Salvatore Lamirata, ha affermato che “allo stato attuale i tecnici incaricati hanno consegnato il Quadro Conoscitivo – negli ultimi giorni dello scorso mese di giugno – periodo nel quale la Regione Calabria andava a modificare la Legge Urbanistica Regionale – n. 19 del 2002 – consentendo ancora la facoltà ai consigli comunali, su proposta della Giunta, di deliberare l’adesione al principio di consumo di suolo zero, in modo da far salve le previsioni del Piano Regolatore Generale (PRG) vigente. Pertanto, considerato che il nuovo Consiglio Comunale si è insediato il 13 luglio scorso e considerata la modifica menzionata, credo che questa amministrazione abbia il dovere e la necessità di verificare con attenzione la possibilità di aderire a questo principio oppure di continuare il percorso tracciato verso la procedura ordinaria. La scelta, da effettuarsi entro il 31 dicembre prossimo in base a quanto previsto dalla normativa, dovrà essere evidentemente una scelta ponderata, consapevole e di indirizzo politico, dato che il Piano Strutturale Comunale inciderà in maniera importante sull’assetto e sullo sviluppo economico e sociale della nostra Città.”
I rappresentanti dei diversi Comuni presenti hanno dato aggiornamenti in merito allo stato dell’arte delle rispettive procedure, volte al rispetto della Legge Urbanistica, mettendo in risalto le difficoltà che i Comuni stanno affrontando.

1,464 Visite totali, 2 visite odierne

Lascia un commento