Da Caiaro e Intrieri false accuse e terrorismo mediatico

7,371 Visite totali, 2 visite odierne

Pino Capalbo – Sindaco di Acri

La vera vergogna è speculare sui disagi di una comunità pur di apparire. Caiaro e Intrieri mentono sapendo di mentire, sono disinformati e lanciano accuse che non stanno né in cielo né in terra ma a loro piace cavalcare il motto scrivere per comparire e far capire agli altri di esistere. Di fronte a quello che è stato un evento eccezionale, la macchina comunale si è attivata sin da subito, la Prociv aveva emesso un’allerta gialla, quindi di media pericolosità ma nessuno aveva previsto il forte vento che ha provocato una vera e propria bufera. Tuttavia, appena attivato il C.O.C., uomini e mezzi non solo del comune ma anche della Protezione Civile e di Calabria Verde hanno fronteggiato la situazione di grande emergenza rispondendo a tutte le chiamate di soccorso e procedendo con le priorità. Purtroppo i due consiglieri non conoscono né il territorio né propongono idee e soluzioni e, quindi, bene abbiamo fatto ad emarginarli dal resto della maggioranza. Piuttosto che pensare ai tanti problemi della comunità i due consiglieri, in questi primi diciotto mesi, hanno pensato solo a pettegolezzi è una vera e propria vergogna che, in situazioni come questi, di grave emergenza, anche sanitaria, si ergono a paladini o addirittura fanno terrorismo mediatico e sciacallaggio politico. La macchina comunale è attiva e funzionale e sta cercando di dare risposte ad un territorio che, i due consiglieri ignorano, essere vasto e difficile dal punto di vista orografico. Rispedisco al mittente le accuse strumentali e pretestuose che lasciano il tempo che trovano, lanciate solo per mera e squallida visibilità e pubblicità che, per loro, sarà certamente controproducente.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by