Comitato Pro Centro Storico, il Comune non ci Aiuta

2,159 Visite totali, 2 visite odierne

Inizio d’anno di lavoro e di programmazione per il Comitato Pro Centro Storico, presieduto da Angelo Maiorano. Si parte già a gennaio, con la seconda rassegna “Teatro dialettale calabrese”.
Quest’anno l’appuntamento è settimanale e prevede la presenza di tre compagnie teatrali.
“Il motivo per cui ancora il progetto non è stato avviato – spiega il Comitato pro Centro Storico in una nota – è perché, nonostante le numerose richieste di patrocinio fatte all’amministrazione comunale, che ci consentiranno di usufruire delle sale atte a ospitare tali manifestazioni, non abbiamo ricevuto risposta”.
Il programma prevede inoltre, a maggio, la manifestazione “Il ritorno dei principi Sanseverino a palazzo”, in collaborazione con alcune associazioni presenti sul territorio..
E’ previsto anche un convegno sulla famiglia Sanseverino e la condizione della popolazione acrese nel periodo storico in cui visse ad Acri, in collaborazione con associazioni di Bisignano, con corteo con costumi d’epoca e festa nel rione del palazzo Sanseverino e serata danzante con musiche e balli del periodo storico di riferimento.
A giugno tornerà, con la Fidapa, “Mi racconti una storia?”. Quest’anno saranno interessati anche le scuole medie, con una caccia al tesoro per le strade del centro storico, per riscoprire la nostra storia.
“Il periodo estivo – continua il Comitato – ci vedrà impegnati con le manifestazioni organizzate dall’Aipa(Associazioni Insieme Per Acri), composta da undici associazioni, tra cui la nostra, presenti sul territorio acrese”.
A novembre è in programmazione un altro convegno.
“Come si vede – conclude il Comitato pro Centro Storico – i nostri propositi sono molto ambiziosi e la volontà di realizzarli l’abbiamo tutta. Chiediamo solo la collaborazione e il sostegno di tutti”.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano della Calabria” del 15-01-2014.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by