Chiuso l’Accesso alla Chiesetta di San Giorgio,l’Ira dei Fedeli

1,441 Visite totali, 2 visite odierne

L’annuale pellegrinaggio alla chiesetta di San Giorgio, per visitare la statua di Santa Lucia, per i fedeli ieri si è trasformato in una Via Crucis.
La chiesetta si trova nella zona Picitti, nel cuore del centro storico. E’ potenzialmente la Trastevere di Acri, ma da tempo è ridotta a dormitorio di extracomunitari che non hanno una dimora.
Molte case sono fatiscenti e le piogge delle ultime settimane hanno indotto il Comune a chiudere la stradina che attraverso i vicoli porta alla chiesa di San Giorgio. Per raggiungerla è stato necessario suggerire un percorso alternativo, pericolosissimo per anziani e bambini.
Ieri in molto hanno manifestato irritazione verso il Comune, reo di aver adottato un provvedimento a ridosso della festa. Se ci fosse stato il tempo, il parroco di Padia avrebbe potuto disporre il trasferimento della statua in una chiesa raggiungibile più agevolmente.
La zona transennata è effettivamente a rischio, così come lo sono altre in corrispondenza di vecchie case che stanno per cadere e che ieri erano costeggiate dal percorso dei fedeli. Magari a saperlo prima la Santa del 13 dicembre poteva essere onorata in un luogo diverso, senza sopportare inattesi patimenti.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano della Calabria” del 14-12-2013.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by