“Chi lotta fino alla fine , non perde mai. Viene sconfitto ma non perde “

532 Visite totali, 2 visite odierne

di Angelo Andreoli – allenatore Acri 

Ho aspettato qualche giorno, affinché potesse sbollire la delusione e non parlare quindi di “pancia”.

Questi 6 mesi li abbiamo affrontati con tante difficoltà ma con la dignità e l’umiltà che ci ha sempre contraddistinto, lasciando ad altri la presunzione di “SAPERE”.
Divisioni, apatia da parte di molti che, invece di lavorare per il bene dell’Acri, hanno preferito promettere per poi dileguarsi (facendosi vivi, che strana coincidenza, solo nella settimana finale).

Come non rimarcare le tante sconfitte immeritate nel girone d’andata: partite come Siderno ,Sersale fuori, il pareggio con Isola e Scalea in casa per poi arrivare al girone di ritorno a Trebisacce e passare per la gara con la Reggiomed, partite da incubo…Quante recriminazioni..!!

Comunque, con un girone di ritorno al di sopra di ogni aspettativa, (22 punti conquistati)siamo riusciti, anche grazie ai giocatori arrivati a dicembre, a giocarci la possibilità di disputare i play out evitando l’umiliazione della retrocessione diretta.

Rimarrà negli occhi di tutti la meravigliosa partita vinta al 97′ in nove uomini (a tal proposito mi preme sottolineare che domenica scorsa a Soriano c’era un’espulsione per un giocatore avversario sul nostro calcio di inizio…, tra Venezia e Roma, evidentemente l’interpretazione del regolamento è diversa..!!??).

Un pensiero, con gratitudine immensa, va rivolto a Michele Torchiaro , Luigi Milordo, Valerio Curto, Falcone Santo, Mario Gencarelli, Mimmo Algieri , a zio Tonino Altomari (incommensurabile), Ciccio Spina , al DS e al DG e a tutti quelli che ci sono stati vicino e che mi perdoneranno se non li cito.

Gente che ha fatto di TUTTO per l’F.C Calcio Acri ed Acri, augurando loro una pronta risalita nei campionati più consoni al blasone di questa gloriosa società.
Grazie a tutte quelle persone che ogni domenica hanno sostenuto la squadra con grande passione .

Grazie a Massimo Scavello e Pasquale Cirino miei collaboratori.
Grazie al grandissimo amico , Prof. Armando Fucci.
Grazie ai calciatori che mi hanno seguito durante questi 6 mesi e che si sono dimostrati UOMINI SOPRATTUTTO nell’ultima partita.

Chiudo facendo i complimenti al Sersale e agli amici di Soriano per la permanenza in categoria.
Ad Maiora Semper…!!!

“Chi lotta fino alla fine , non perde mai. Viene sconfitto ma non perde “

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by