Calcio: Situazione da allarme rosso. L’Acri non può più sbagliare

1,444 Visite totali, 1 visite odierne

di Roberto Saverino – fonte il Quotidiano del Sud 

La crisi c’è ed è evidente. I risultati recenti sono sotto gli occhi di tutti: nel girone di ritorno l’Acri ha superato solo Montalto e Taurianovese, fra l’altro in casa. Per il resto tre pareggi e ben 7 sconfitte, tre delle quali consecutive. Con un solo punto nelle ultime 5 giornate la formazione rossonera è precipitata nelle zone a rischio, trovandosi in una posizione inaspettata dopo un buon girone di andata ( alla 14à giornata la squadra era quarta in classifica a -3 dal secondo posto, aveva travolto il Sersale e pareggiato a Castrovillari e Isola).

Le cose non stanno andando bene. I motivi possono essere tanti, ma a questo punto, più che pensare a cosa non ha funzionato, occorre tirare fuori la grinta per risalire e per giocarsi il tutto per tutto nei prossimi tre confronti. Il calendario può dare una mano ai rossoneri che hanno due gare su tre in casa. Si comincia con il Cutro e questo sarà l’incontro più importante che non si dovrà sbagliare. Quindi ecco la partita di Trebisacce, contro una squadra alla quale potrebbe anche andar bene il pareggio e infine match interno contro un Gallico Catona che non avrà nulla da chiedere al campionato. La “madre di tutte le partite” pertanto è quella con il Cutro, in programma Domenica 3 Aprile, e la squadra di Pascuzzo dovrà sfruttare il fattore campo

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by