CALCIO: Sarà un Acri multietnico. In arrivo l’Argentino Regiardo, in porta piace Mercuri

504 Visite totali, 5 visite odierne

di FRANCESCO ROBERTO SPINA – Il Quotidiano del Sud

AI nastri di partenza del prossimo campionato di Promozione, l’Acri affidata a mister Germano sarà una squadra multietnica. Manca solo l’ufficialità ma nell’organico dei rossoneri ci saranno con molta probabilità il senegalese Thiam, centrocampista classe ’97, vecchia conoscenza dal calcio calabrese con le maglie di Luzzese e Belvedere, i brasiliani “Pedrinho” e Douglas Silva, giocatori di cui si parla bene e che nell’ultimo periodo hanno militato in seconda e terza serie croata. Al gruppo potrebbe essere aggregato anche l’argentino Matias Regiardo, difensore che nell’ultima stagione ha militato in Spagna con l’Inter Ibiza, in quello che potrebbe essere paragonato al campionato di Eccellenza italiano. Regiardo ha vestito anche la casacca del Deportivo Rincon in Argentina. L’Acri sarà probabilmente una squadra formata da giocatori poco conosciuti dal calcio calabrese ma che hanno potenzialmente la possibilità di fare da effetto sorpresa. In porta piace molto l’italianissimo Antonio Mercuri, forte portiere classe ’97 che ha vestito anche le maglie di Sambiase, Vigor Lamezia, Sersale e Castrovillari. C’è da superare però la concorrenza di altre squadre interessate al portiere

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by