CALCIO: Rossoneri impegnati nel ritorno dei quarti di Coppa contro il Sambiase. Serve l’impresa.

19,274 Visite totali, 1 visite odierne

Acri – Il passaggio di turno in Coppa come “medicina” per  ridare nuovi stimoli e soprattutto risollevare il morale in casa rossonera, dopo un avvio di stagione non certo dei migliori e soprattutto pronosticati all’inizio. Potrebbe essere proprio la partita contro il Sambiase lo snodo decisivo per la stagione dell’Acri. In campionato la squadra del neo allenatore Cirino non ha sfigurato nell’ultima uscita contro la Cittanovese, seppur collezionando una sconfitta, nel ritorno dei quarti di  Coppa Italia i rossoneri dovranno, invece, recuperare lo 0 a 1 casalingo rimediato quindici giorni fa e soprattutto provare a cancellare la pesante sconfitta  per 4 a 0 rimediata proprio contro i giallorossi due domeniche fa in campionato, un risultato che ha portato poi a pesanti strascichi culminati anche con l’allontanamento di due calciatori (Leopizzi e Santosuosso), insomma le condizioni per assistere ad una prova d’orgoglio dei rossoneri ci sono tutte. Anche per il dirigente dell’Acri Franco Falco il passaggio di turno potrebbe dare una nuova linfa all’ambiente: << in questa stagione stiamo alternando buone prestazioni a prestazioni deludenti – ci dice – per passare il turno contro il Sambiase c’è bisogno di buttare il cuore oltre l’ostacolo. Il risultato dell’andata ovviamente ci penalizza ma con la rosa che abbiamo possiamo andare a giocarci la partita tranquillamente, tutto dipende dall’approccio che avremo soprattutto dal punto di vista mentale. Solo se giochiamo sgombri da ogni pensiero potremmo portare a casa un buon risultato>>. La gara si giocherà Mercoledì 9 Novembre allo stadio “G.Renda” di Lamezia Terme e sarà diretta dal Signor Mattia Longo di Paola coadiuvato da Condò e Scappatura di Taurianova.

Francesco Spina – Il Quotidiano del sud

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by