CALCIO: Prima Cat. OLYMPIC ACRI 2 MIRTO CROSIA 1

Condividi l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

OLYMPIC ACRI : Cirino Groccia 6,Ventre 6, Ritacco 6, I.Salerno 6, Costanzo 6, Turano 6, Fiorentino 6 (31’st Giudice 6), Tedesco 6, Apicella 8 (45’st Conforti sv), Pellegrino 6,5, D. Falcone 6 (38’st Pascuzzo sv). In panchina: Celico,Chimento,Meringolo,Viteritti. Allenatore; Cozzetto – Retroso

MIRTO: Forciniti 6, Curia G. 5 (27’st De Luca sv), Malieni 6, Sorrentino 5,5, Curia F. 5, Graziani 5,5, Spataro 5, Pedace 5, Conforti 5 (27′ st De Vincenti sv), Cretella 5, Forte 6,5 (30′ st Maidera sv). Allenatore: Prantera
MARCATORI: 5’ pt Fortr (M), 25’pt e 15’ st Apicella
ARBITRO: Russo di Cosenza 5 NOTE.
NOTE: Ammoniti:Sorrentino, F.Curia (M). Angoli: 4-2 Recupero: 1’ pt; 5’st.

di Francesco SPINA

Acri – Una doppietta di Apicella regala i primi tre punti all’Olympic Acri, che davanti al pubblico amico batte un buon Mirto che era anche passato in vantaggio con un gol di Forte. Il primo tempo inizia con gli ospiti che trovano subito il vantaggio : al 5’ Forte lascia partire un gran tiro dalla distanza che si insacca sotto la traversa, nulla può fare Cirino Groccia. Dopo il vantaggio il Mirto prova a trovare il raddoppio, gli ospiti sono pericolosi al 15’ sempre con Forte (il migliore tra i suoi). L’Olympic prova la reazione ma la retroguardia ospite è attenta in difesa. La prima azione pericolosa dei padroni di casa arriva al 20’ : Apicella dalla distanza lascia colpisce la parte alta della traversa. Il pareggio è nell’aria ed arriva al 25’ con Apicella che raccoglie il traversone di Ritacco e batte Forciniti con un tocco sotto. Al 27’ il Mirto va vicino al raddoppio con Sorrentino che da calcio di punizione colpisce la traversa. L’Olympic nei minuti finali prova a trovare il gol del sorpasso ma l’imprecisione e la difesa avversaria negano il gol ai locali. Nel secondo tempo l’Olympic cerca subito il gol , il più pericoloso è sempre Apicella che al 9’ lascia partire un bolide dal limite dell’area, bravo Forciniti a sventare il gol. Il vantaggio dei padroni di casa arriva 6 minuti più tardi: dopo un azione di contropiede Falcone supera due avversari e serve Apicella appostato in area che realizza la sua personale doppietta. Al 29’ il Mirto sfiora il pareggio con il solito Forte, nell’occasione il giocatore ospite si infortuna ad una mano. Nei minuti finali l’Olympic controlla il risultato senza rischiare ed al triplice fischio può esultare davanti ai propri tifosi.

fonte: Il Quotidiano del Sud

1,145 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento