CALCIO: Per l’Acri tre punti importanti contro il Cotronei. Decide il rigore di Marano

1,129 Visite totali, 1 visite odierne

ACRI CALCIO 1 COTRONEI 0

ACRI: Agliuzza (99) 6, Martinez 6,5, Brandi (01) 6, Calomino 6,5, Ferraro 7, Servidio (01) 6,5 (25’st Milordo (01) 6), D’Amico 6 (6’st Mancino 6,5), Perna 6,5, Kabangu 6,5, Le Piane 6,5 (44’st Perri sv), Scalese 6 (11’st Marano 7,5). In panchina: Gencarelli (01), Cianciaruso (99), Gradilone (01), Servino (00), Provenzano. Allenatore: Andreoli 6
COTRONEI: Godano 6,5, Giglio 6 (00), Frijo 6, Arabia 6,5, Sirianni (99) 6, Maione 6, Barillari 6,5, Lombardi (00) 5,5, Diletto (00) 6 (21’ st Perri 6), Riolo 6 (28’st Perini 6), Colosimo 5,5. In panchina: Satiro (00), Stranieri, Sinopoli, Loria (00), Spanò (02), Romano (02), Formisano (99). Allenatore: Andreoli
ARBITRO: Cortale di Locri (Assistenti: Celestino e Mallimaci di Reggio Calabria)
MARCATORI: 31’st rig Marano
NOTE: Circa 500 spettatori. Ammoniti: Calomino, Brandi, Perna (A), Godano, Riolo (C ) Espulso al 47’ st Brandi (A). Angoli: 5-6. Rec. 1’, 6’
Acri (CS) – Una vittoria importante in chiave salvezza per l’Acri, contro un Cotronei lanciato in piena zona playoff, che, esce sconfitto dal “Pasquale Castrovillari” ma è protagonista di una buona prova. Andreoli manda in campo dal primo minuto il nuovo arrivo Le Piane, parte dalla panchina invece Marano, non al meglio della condizione ma che poi risulterà determinante per la vittoria dei “lupi”. Il primo tempo non regala particolari emozioni, le due squadre si affrontano a viso aperto ma si presentano poche volte verso lo specchio della porta avversaria: si gioca prevalentemente a centrocampo. La prima conclusione è di marca ospite: al 13’ Barillari tira dalla distanza ma Agliuzza para comodamente. L’Acri ci prova soprattutto sulle ripartenze: in avanti Kabangu lotta contro la difesa avversaria ed è bravo a far salire i suoi, un po’ meno nell’impensierire Godano. Nel Cotronei buona la prova di Barillaro sulla destra che in più di un’occasione mette in apprensione la retroguardia acrese. L’Acri ci prova con Scalese al 31’ il tiro però è debole e viene intercettato da Godano. La seconda frazione di gioco inizia con l’Acri che prova a realizzare il gol del vantaggio: al 14’ Kabangu si invola verso la porta avversaria, Godano in uscita lo atterra al limite dell’area, per l’arbitro non è chiara occasione da gol poiché l’attaccante era lanciato verso l’esterno, il portiere viene dunque ammonito. Al 16’ ci prova Le Piane su calcio di punizione che termina fuori, lo stesso attaccante rossonero ci riprova nove minuti più tardi: tiro che esce di poco alla sinistra di Godano. Il gol dei rossoneri arriva al 31’ su calcio di rigore trasformato da Marano: il fantasista rossonero entrato nel corso del secondo tempo, cambia il volto all’Acri. A cinque minuti dal termine il Cotronei trova con Perri il gol del possibile pareggio: ma Perri (autore della rete) viene valutato in posizione di fuorigico: decisione che, rivedendo le immagini, appare corretta.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by