CALCIO: L’Acri passa di misura a Luzzi. Gallo “canta” 100 volte

2,197 Visite totali, 1 visite odierne

LUZZESE: Gualtieri 5,5, Gallo 5 (1’st Michienzi 5,5), Gnisci 5,5 (36’st Provenzano sv), Fabio 6, Tignianelli 5,5, Bria 6, Cavatorti 5,5, Giorno 5,5, Feraco 6, Altimari 5,5, Garrafa 5,5. In panchina: Trinni, Arlia, Cipparrone, Mendicino, Falbo. Allenatore: Antonio Rossi 6

CALCIO ACRI: Vergine 6, Mancino 6, Itri 6,5, Martinez 6 (32’st Federico sv), Fiore 6,5 (42’st Levato sv), Gallo 7,5 (26’st Lamirata 6), Rose 6,5, Sposato 6,5, Bertini 6,5, Criniti 6,5 (38’st Luzzi sv), Petrone 6,5 In panchina: Andreoli, Bisignano, Velletri. Allenatore: Mario Pascuzzo 6,5
ARBITRO: Bonacina di Bergamo 6,5 (Assistenti: Idà di Vibo Valentia e Grasso di Catanzaro 6)
MARCATORI: 39’ pt Gallo
NOTE: Circa 400 spettatori di cui 200 provenienti da Acri. Ammoniti: Gallo, Bria e Altimari (L), Itri (A) Angoli: 3-6 Rec. 1’, 4’

Luzzi (CS) – Prima della partita i 3 punti in palio rappresentavano per le rispettive squadre una vera e propria boccata d’ossigeno, per l’Acri la possibilità di ripartire e restare attaccata al gruppo di testa, dopo due KO consecutivi, per la Luzzese invece fieno in cascina nella corsa verso la salvezza. Alla fine a festeggiare sono gli ospiti, che con una partita di sacrificio riescono a portare a casa un risultato che sicuramente da morale. Pascuzzo rispetto alle precedenti uscite, cambia modulo, affidandosi ad un classico 4-4-2 con il giovane Vergine in campo al posto di Andreoli e con la coppia Gallo – Petrone in attacco, a centrocampo si rivede dal primo minuto Sposato. La Luzzese è in piena emergenza, fuori per qualifica La Canna e Grandinetti e con Provenzano inizialmente in panchina. Al 2’ i rossoneri vanno alla conclusione con un tiro dalla distanza di Fiore. L’Acri fa molto possesso palla ma non riesce a trovare la conclusione, la Luzzese si difende con ordine. Al 23’ ed al 24’ i rossoneri si rendono pericolosi, rispettivamente con Petrone e Martinez. Il gol dell’Acri arriva al 39’ con Gallo che intercetta una respinta corta di Gualtieri e realizza il suo centesimo gol con la maglia rossonera. Nella ripresa l’Acri parte bene ed al 2’ Mancino in una sua percussione in area lascia partire un destro che va a colpire la traversa. La partita si gioca prevalentemente a centrocampo con l’Acri che amministra il vantaggio e quando può si butta in avanti. Al 32’ ci prova Criniti ma il suo destro finisce alto. La Luzzese si vede in area avversaria al 36’ ma il tiro di Michienzi finisce alto sopra la traversa.

Francesco Spina

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by