CALCIO: L’Acri di misura. Contro la Bovalinese basta il gol di Ferraro.

490 Visite totali, 1 visite odierne

FC Calcio Acri – Bovalinese: 1-0

Calcio Acri: Bellanza 6, Milordo 7, Brandi 6,5, Calomino 6,5, Ferraro 7, Servidio 6 , Scalese 6 (31′ st Provenzano sv), Perna 7, Kabangu 6(18′ st D’Amico 6), Marano 6,5 (41′ st Falcone), Le Piane 6. A disp.: Gencarelli, Perri, Gradilone, Algieri, Servino, Mancino. All.: Angelo Andreoli.
Bovalinese: Stillitano 6, Romeo 6, Giorgi 6,5, Martino 6, Maviglia 6, Audino 6,5(29′ st Morabito 6), Pizzata 6, F Manglaviti 6(31′ st G Manglaviti sv), Figliomeni 6, Vita 6, Federico 6,5. A disp.: D’Agostino , Crucitti , Libri. All.: Criaco
Arbitro: Cacurri di Reggio Calabria 6 (Assistenti: Condò di Taurianova e Cozza di Paola 6)
Marcatori: 37′ pt Ferraro .
Note: Circa 400 spettatori. Ammoniti: Giorgi (B) , Perna (A). Angoli: 5-2. Rec: 1’, 4’.

Acri (CS) – Con un gol di capitan Ferraro, l’Acri conquista il bottino pieno contro una Bovalinese coriacea e ben messa in campo da mister Criaco. Tre punti importanti per i rossoneri, che permettono alla squadra di Andreoli di avvicinare il Cutro, ma soprattutto di ridurre il distacco dal quintultimo posto, attualmente occupato dal Gallico Catona, in attesa delle gare di domani pomeriggio, che daranno maggiori informazioni su quella che sarà poi la griglia playout. Andreoli lascia in via precauzionale in panchina Perri e Mancino, reduci da infortunio: in campo l’unica punta Kabangu, supportata da Marano, Le Piane e Scalese. I rossoneri partono bene e cercano sin da subito di imporre il loro gioco: di contro la Bovalinese è attenta e prova a pungere principalmente sulle ripartenze con Figliomeni e Federico tra i più pericolosi per la retroguardia acrese. Al 20’ ci prova Scalese ma la sua conclusione viene intercettata da Stillitano. Le due squadre giocano prevalentemente a centrocampo, dove il duo Perna – Calomino è protagonista di una buona prestazione tra le fila dei rossoneri. Proprio Perna al 23’ ci prova dalla distanza: Stillitano non si fa sorprendere. I reggini si fanno vedere in attacco al 29’: Bellanza respinge in angolo la conclusione di Figliomeni. Due minuti più tardi è Vita ad andare al tiro: pallone a lato. Al 37’ arriva il vantaggio dei padroni di casa; dagli sviluppi di in calcio d’angolo battuto da Marano arriva la zampata vincente di Angelo Ferraro che può liberare la sua esultanza sotto la tribuna occupata dai 400 tifosi di casa. Negli ultimi minuti del primo tempo i rossoneri si limitano prettamente a controllare il risultato: la Bovalinese è però sempre in partita. La seconda frazione di gioco si apre con gli ospiti che costringono i rossoneri ad abbassare il baricentro: Andreoli è furioso e più volte richiama i suoi. Al 13’ ci prova Le Piane a risuonare la carica: il tiro però finisce al lato. Bellanza salva il risultato al 33’ su una conclusione dalla distanza di Federico: sulla ribattuta spedisce alto Giorgi. Nei minuti finali succede poco: al 38’ su un calcio di punizione di Marano arriva la deviazione di testa di Figliomeni che per poco non inganna il proprio portiere. L’Acri ottiene una vittoria importante nella corsa salvezza: la terza nelle ultime quattro partite.

 

Francesco Spina – il Quotidiano del Sud

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by