CALCIO: I risultati del 6° turno del campionato di Eccellenza. L’Acri impone il pari alla capolista

Condividi l'articolo
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

fonte: ottoetrenta.it

COSENZA – La sesta giornata di campionato in Eccellenza si chiude con sole undici reti, una gara da recuperare ma soprattutto con una nuova capolista.

I RISULTATI

REGGIOMEDITERRANEA – ACRI 1-1
E’ la sorpresa della giornata. Il testacoda del sesto turno si risolve in parità. La Reggiomediterranea raccoglie solo un punto con il “nobile” fanalino di coda Acri. Per i rossoneri invece un punto che ne vale tre, che fa morale e dà soprattutto luce ai passi avanti visti con il Corigliano. I padroni di casa passano in vantaggio al 16′ con Vitale, dopo un’azione viziata da un clamoroso errore difensivo dei rossoneri: Rose non nel battere un calcio di punizione serve in modo errato Zampagnione, il calciatore della Reggiomediterranea va alla conclusione, che prima viene respinta da Agliuzza ma poi ribadita in rete da Vitale.  A dieci minuti dalla termine un’intuizione di Elton Meta, in costante crescita dall’inizio del campionato, riporta l’Acri al pareggio, con un bolide dalla distanza. Nel finale Agliuzza si supera su un colpo di testa a distanza ravvicinata di Zampaglione, mentre in pieno recupero l’Acri sfiora il colpaccio: dopo una bella azione di contropiede imbastita da Thomas Conforti, il pallone finisce tra i piedi di Falcone che in piena area di rigore calcia a botta sicura, la sfera è deviata in angolo dal portiere di casa

 

CORIGLIANO – BOCALE 2-0
Dopo sei turni a rincorrere, per via di un punto di penalizzazzione, il Corigliano riesce a sorpassare in testa la Reggiomediterranea. I biancoazzurri inanellano il sesto risultato utile consecutivo ma senza il contemporaneo pareggio dell’Acri a Reggio Piemontese e compagni non avrebbero potuto festeggiare. Per quanto riguarda la cronaca, avvio bruciante dei locali che passano subito in vantaggio con Foderaro. Il raddoppio arriva a fino primo tempo con Biondo. Poi al Corigliano non resta che amministrare.

COTRONEI – OLYMPIC ROSSANESE 0-1
La sfida play off Cotronei – Olympic Rossanese la portano a casa i cosentini che con un colpo di reni finale raccoglie i tre punti e conquista il terzo posto, all’inseguimento della coppia di testa. Decide la partita la rete di Margiotta su calcio di rigore.

PAOLANA – SERSALE 2-0
Prosegue la sua marcia la Paolana che batte il Sersale per 2-0. Squadra di Perrotta avanti alla mezz’ora con Azzinnaro che insacca la palla in rete dall’angolo sinistro. Nella ripresa arriva il raddoppio di Federico. E il Srsale, nel giorno del compleanno del suo tecnico, inciampa di nuovo. Adesso il distacco dalla testa si fa importante.

SORIANO – TREBISACCE 1-0 
Primo k.o. esterno per il Trebisacce  che cade a Soriano e viene risucchiato a metà classifica, raggiunto proprio dagli avversari odierni. Sotto un violento acquazzone, decide il calcio di rigore trasformato da Paolo Gallo al 7′. Nel secondo tempo gara frammentata e comunque condizionata dal campo pesante. Annullati due gol per fuorogioco al Trebisacce che, oggi senza Malucchi in panchina, non riesce comunque a recuperare.

CUTRO – SIDERNO 1-1
A Cutro va in scena l’unico pareggio di giornata. Succede tutto nell’ultima parte del secondo tempo, Il Siderno passa in vantaggio con Fuda su rigore, poi il Cutro pareggia con Liperoti con un gran gol in contropiede.

BOVALINESE – ISOLA CAPO RIZZUTO SOSPESA PER MALTEMPO

GALLICO CATONA – SCALEA 0-1 (ANTICIPO)
L’anticipo del sabato pomeriggio lo decide la rete di Caligiuri al quarto d’ora del primo tempo.

CLASSIFICA
Corigliano 17; Reggiomediterranea 16; Olympic Rossanese 12; Cotronei e Paolana 10; Trebisacce, Bocale e Soriano 8; Siderno e Scalea 7; Bovalinese e Sersale 6; Isola C.R., Cutro e Gallico 3; Acri 2.

PROSSIMO TURNO
Acri – Gallico Catona; Bocale – Reggiomediterranea; Trebisacce – Paolana; Soriano – Bovalinese; Sersale – Cotronei; Scalea – Cutro; Olympic Rossanese – Corigliano; Siderno – Isola Capo rizzuto.

1,157 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento