CALCIO: Gli ex puniscono l’Acri. Il Castrovillari vince 2-1 la finale playoff

Condividi l'articolo
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Acri – Si ferma a Castrovillari il sogno dell’Acri di vincere i playoff, ed accedere alla fase nazionale per continuare il cammino verso la serie D. Nel derby contro il Castrovillari ha vinto la legge degli ex: i lupi del Pollino sono infatti guidati in panchina da mister Ferraro che con l’Acri ha avuto trascorsi da calciatore e da allenatore, ed anche i due gol del Castrovillari portano la firma di due ex, Alessandro Miceli e Monteiro. Insomma in Sicilia domenica prossima andrà il Castrovillari, che nel doppio confronto sfiderà i trapanesi del Dattilo Noir, formazione che nel girone A del campionato di Eccellenza siciliano si è piazzata al terzo posto ed ha vinto i playoff regionali battendo la corazzata Licata. Insomma per il Castrovillari sarà un avversario da non sottovalutare. Ma torniamo al “derby dei lupi” tra Castrovillari ed Acri. Una partita che alla vigilia, visti i precedenti, aveva richiamato anche l’attenzione della Prefettura che per l’occasione ha predisposto un maxi servizio d’ordine. Alla fine è filato tutto liscio ed ha vincere è stato lo spettacolo offerto dai tifosi, con quelli del Castrovillari presenti in massa (circa 1600) sugli spalti del “Mimmo Rende” e con una discreta rappresentanza anche di tifosi acresi. In campo le due squadre si sono affrontate a viso aperto: un primo tempo in cui il Castrovillari è riuscito a capitalizzare le due occasioni avute, mentre nella ripresa l’Acri sotto di due reti ha dapprima accorciato le distanze con Criniti, poi messo paura nel finale agli avversari andando vicinissima al 2-2 in almeno due occasioni, la più clamorosa capitata tra i piedi di Lamirata, ingannato da un rimpallo maligno del pallone. Nel post partita assorbita la delusione del caso è lucido nelle parole il tecnico dei rossoneri acresi Renato Mancini, subentrato sulla panchina dell’Acri alla nona giornata ed autore di un grande campionato: << è stata una bella partita giocata contro una buona squadra – ci dice- nel primo tempo forse abbiamo concesso troppo e loro sono stati bravi a sfruttare le uniche due occasioni avute. Nel secondo tempo abbiamo giocato bene e siamo andati vicini anche al gol del 2-2. Peccato>>. E Poi: << devo fare comunque i complimenti ai miei ragazzi che hanno dato l’anima e sono usciti dal campo a testa alta nonostante la sconfitta>>. E sul Castrovillari: << meritano di andare avanti soprattutto per il campionato che hanno disputato – afferma – gli auguro di rappresentare al meglio la Calabria negli spareggi nazionali>>.

Francesco Spina – Il Quotidiano del Sud

4,231 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento