CALCIO: ECCELLENZA, CALCIO ACRI 1 BRANCALEONE 2

1,752 Visite totali, 2 visite odierne

CALCIO ACRI: Spinelli (’97) 5, Mancino 6,5, Visani (’96) 6 , Petrassi 6 (38’st Perri sv), Pipieri 5,5 (1’st Ferraro 6), Filippo 6, Caputo 6,5, A.Sposato 6, Martorana (’97) 5,5, Levato 6, Cormaci 6 (33’st U.Luzzi sv). In panchina: Propato(’97), F.Viteritti (’98), G.Luzzi (97), Caruso. Allenatore: Pascuzzo
BRANCALEONE: Leonardi 6, Furferi(’97) 6, Genova 6, Denaro 6, Tringali 6, Nucera 6, Rubertà 6,5(47’st G.Galletta), Favasulli 6, Borrello 6,5 (25’st S.Galletta 6), Raschillà (’98) 6, Niang (’96) 6. In panchina: Scalici(’97), Luciano(’97), Federico , D.Galletta, Luccisano(’97). Allenatore: Brando
MARCATORI: 23’pt Borrello, 8’st Rubertà, 44’st Mancino ARBITRO: Monesi di Crotone 6 (Assistenti :D’Agostino e Guarnieri di Catanzaro 6) NOTE: Spettatori circa. Ammoniti: Caputo e Levato (A), Niang (B). Espulso: 36’ st Denaro per fallo . Angoli : 4-2 Recupero: 1’pt;5’st.
Acri (CS) – Scivolone casalingo per l’Acri di Pascuzzo, che tra le mura amiche cede contro i reggini del Brancaleone. I rossoneri devono fare a meno di Viteritti e Petrone ai box per degli infortuni, in attacco Pascuzzo schiera l’under Martorana insieme a Caputo. Il primo tempo regala pochissime emozioni con le due squadra che giocano prevalentemente a centrocampo. Al 12’ i padroni di casa provano a trovare il vantaggio : Caputo si invola sulla destra salta due avversari e mette il pallone in mezzo, al limite dell’area liscia la conclusione Levato. L’Acri cerca di fare possesso palla, il Brancaleone si difende in modo ordinato e riparte in contropiede. Al 23’ arriva il vantaggio ospite: dopo un azione in contropiede sulla sinistra la sfera arriva a Borrello appostato al limite dell’area, l’attaccante reggino realizza con un bel sinistro a giro. La seconda frazione di gioco inizia con il Brancaleone che trova il raddoppio dopo 8 minuti, ma nell’occasione complice l’estremo difensore acrese Spinelli : il portiere in uscita con i piedi rinvia tra i piedi di Rubertà che a porta vuota non può fare altro che segnare. L’Acri prova a reagire con Caputo al 9’ su calcio di punizione ma il pallone si spegne sul fondo . Al 19’ i rossoneri protestano per un presunto fallo di mano in area di rigore ospite sul calcio di punizione di Cormaci, ma non è dello stesso parere Monesi. Tra il 20’ ed il 26’ i padroni di casa provano ad accorciare le distanze in entrambe le occasioni con Caputo. Al 37’ invece l’occasione e tra i piedi di Sposato ma la sua conclusione è alta .Il Brancaleone al 36’ resta in dieci uomini, viene infatti espulso Denaro per somma di ammonizioni. Al 41’ altre proteste acresi per un intervento in area avversaria su Levato, che nell’occasione viene ammonito per simulazione. Al 44’ l’Acri trova il gol della bandiera con Mancino che raccoglie un traversone dalla destra di Ferraro . Finisce con la vittoria degli ospiti e la delusione dei rossoneri. Per l’Acri mercoledì in serata impegno in Coppa Italia in trasferta a Cosenza contro la Brutium.
Francesco Spina

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by