CALCIO: Criniti (doppietta) e Dodaro liquidano il Soriano. Finisce 3 a 1 per l’Acri

Condividi l'articolo
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares

ACRI CALCIO: Lamberti 6, Macagnone 6 (28’st Gradilone 6), Ferraro 6, Dodaro 7, Vallone 6,5 (12’st Velletri 6), Federico 6, Sposato 6,5, Bertini 6 (32’st Perri sv), Nesticò 6,5, Criniti 8, Petrone 6,5 (20’st Lamirata 6). In panchina: Gencarelli, Rose. Allenatore: Mancini

SORIANO: Piccolo 6, Zavaglia 5, Romeo 5,5, Clasadonte 6, Barba 5,5, Valente 6, Nicolovic 6 (44’st Figliuzzi sv), Visconti 6, Angotti 6,5 (38’st Maiuli sv), Macri 5,5 (13’st Trotta sv), Chiarello 5,5 (15’st Catalano sv). In panchina: Marchese, Mano. Allenatore: Gregorace

MARCATORI: 11’ e 36’ rig Criniti (A), 17’st Dodaro (A), 32’st Angotti (S)

ARBITRO: Lenti di Paola 6 (Assistenti: Romeo e Sergi di Reggio Calabria 6)

NOTE: Circa 450 spettatori. Espulso: Al 36’ pt Zavaglia (S) per fallo. Angoli: 7-3 Rec: 1’pt; 4’st

ACRI (CS) – Tre punti dovevano essere e tre punti sono stati. L’Acri si sbarazza per 3-1 del Soriano: nella corsa playoff resta sempre al quinto posto, ma in classifica rosicchia tre punti al Siderno (adesso i reggini sono a +2), che cade a Locri. Contro i vibonesi, ieri, la squadra di Mancini regola la pratica già nel primo tempo che chiude sul 2 – 0 grazie ad una doppietta di Criniti. Il terzo gol dei rossoneri porta la firma di Dodaro ed arriva nella seconda frazione di gioco, per il Soriano il gol della bandiera è del solito Angotti che si conferma capocannoniere del campionato portandosi a quota 20 reti. La partita inizia con l’Acri che parte subito in attacco: Dodaro conquista palla a centrocampo, entra in area di rigore e fa partire una conclusione che termina di poco alta. Il Soriano è pericoloso al 9’ con Angotti che in semirovesciata impegna Lamberti: il portiere dei locali manda con i piedi il pallone in angolo. Il vantaggio dell’Acri arriva due minuti più tardi: Petrone si lancia in contropiede, l’attaccante rossonero serve l’accorrente Criniti che entra in area e con un bel pallonetto supera Piccolo in uscita. Al 13’ è ancora Criniti che crea pericolo alla difesa dei vibonesi: il fantasista italo-argentino supera mezza difesa avversaria, la sua conclusione è però neutralizzata da Piccolo. Al 36’ bella azione in contropiede di Nesticò che serve Sposato, il capitano dei rossoneri suggerisce in area per Petrone sul quale interviene in azione fallosa Zavaglia: espulsione e calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Criniti che segna la sua personale doppietta e chiude virtualmente i conti. La seconda frazione di gioco inizia con i padroni di casa in superiorità numerica e sul doppio vantaggio che provano a realizzare anche il terzo gol, con Criniti che ci prova in velocità: la difesa avversaria controlla. Al 17’ arriva il tris: Dodaro svetta di testa dagli sviluppi di un calcio d’angolo e trafigge Piccolo. Il gol della bandiera del Soriano arriva al 32’ con Angotti che conquista in area il pallone e di destro batte Lamberti. Adesso a  tre partite dal termine del campionato, il calendario dell’Acri dice: Reggiomediterranea e Locri fuori casa e nel mezzo la gara interna con il Cutro. Un trittico di incontri per decidere la posizione dei rossoneri nella griglia dei playoff.

Di seguito la classifica (ZONA PLAYOFF)

LOCRI 65 (PROMOSSO IN SERIE D)

Cotronei 52

Castrovillari 50

Siderno 49

Acri 47

 

PROSSIMI INCONTRI SQUADRA ZONA PLAYOFF (IN MAIUSCOLO LE SQUADRE IN CASA)

Cotronei: Soriano – Luzzese – REGGIOMEDITERRANEA

Castrovillari : GALLICO CATONA – Paolana – SERSALE

Siderno: TREBISACCE – Gallico Catona – PAOLANA

Acri: REGGIOMEDITERRANEA – Cutro – LOCRI

Francesco Spina – Il Quotidiano del Sud 

1,520 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento