CALCIO – Appello del presidente dei rossoneri agli amministratori: “ci stiano vicini’’

2,425 Visite totali, 1 visite odierne

di Francesco Spina – Il Quotidiano del sud

Acri – La linea intrapresa dalla società dell’Acri sembra ormai chiara: prima di buttarsi a capofitto nel calciomercato, Falcone e i suoi si stanno dedicando alla costruzione societaria. Un processo al momento abbastanza a rilento ma che secondo chi fa già parte del sodalizio rossonero porterà a raccogliere i frutti da qui ai prossimi anni. La stagione dell’Acri sarà a questo punto, con molta probabilità incentrata su una salvezza tranquilla e sulla valorizzazione di giovani calciatori possibilmente del comprensorio, senza spesi folli. Questo è quello che trapela e che viene confermato anche da autorevoli esponenti, tra i quali l’attuale presidente Falcone, ma anche da Angelo Ferraro, ex presidente rossonero ritornato in società proprio in queste ultime settimane. Ad oggi, le maggiori difficoltà che l’Acri sta incontrando sono dovute alla mancanza di grossi investitori ecco perché più volte il presedente Falcone ha invitato soprattutto gli imprenditori locali ad “unirsi per cercate di costruire una società seria ma soprattutto un gruppo capace di fare bene e migliorarsi giorno dopo giorno”. Non sono mancati gli inviti anche verso la politica e l’amministrazione comunale che secondo la società potrebbe essere “ancora più vicina e presente nei confronti del calcio locale”. Tra i problemi che da qui a breve sia la “nuova” società, che l’amministrazione comunale si troveranno nuovamente (come ogni anno) ad affrontare c’è quello della manutenzione ordinaria del “Pasquale Castrovillari”. Sappiamo bene della situazione di dissesto finanziario in cui versa il Comune di Acri, ma lo sport in generale potrebbe rappresentare nell’immediato uno dei volani di (ri)crescita del territorio. L’impianto sportivo da alcuni anni presenta problematiche risolvibili anche con piccoli investimenti ma soprattutto con una manutenzione adeguata. Basti pensare che da qualche anno a questa parte manca un custode dell’impianto, e a sopperire questa figura ci hanno pensato le varie società. C’è poi una notizia che nelle ultime ore sta circolando nell’ambiente: pare che nei prossimi giorni Acri sarà sede per qualche giorno del ritiro della Reggina Calcio.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by