CALCIO: Acri, un silenzio assordante. Quando si forma la società?

Condividi l'articolo
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Acri – Nella scorsa settimana, abbiamo spesso parlato dell’Acri, tra movimenti societari e scelte legate alla panchina. In questi giorni, però, è calato il silenzio dopo le dichiarazioni dell’attuale presidente dei rossoneri, Santo Falcone, che aveva confermato l’incontro avuto con l’ex presidente dei rossoneri Angelo Ferraro, ed un gruppo di ex dirigenti, disposti a ritornare in società. Ad oggi, bocche cucite ed un silenzio societario che preoccupa i tifosi dell’Acri. Falcone, con le sue dichiarazioni aveva mostrato la concreta volontà di allargare l’organigramma societario, aprendo le porte ad alcuni dirigenti che negli anni passati facevano parte della compagine acrese: tra questi ci sarebbe il ritorno anche di Angelo Ferraro, che dopo la retrocessione dell’Acri in Eccellenza nel 2011 aveva assunto la carica prima di commissario straordinario e poi di presidente, fino allo scorso anno quando gli subentro l’attuale presidente Falcone. Lo stesso Ferraro ha confermato di voler costruire una società compatta ed unita insieme a Falcone. A questo punto la domanda è quasi scontata: se entrambe le parti sono d’accordo, perché questo “matrimonio” non si fa? i tempi per l’iscrizione al campionato e la costruzione di una rosa stringono ed i tifosi dell’Acri attendono di capire quale sarà il futuro. Da quello che abbiamo intuito, dalla costruzione della società dipenderà anche la scelta dell’allenatore. Falcone ha avuto già un incontro con Mimmo Galeano e tra le parti si era paventata l’intenzione di iniziare a programmare già la stagione partendo dalla scelta dei calciatori, ma come abbiamo già scritto: la firma non c’è ancora stata. E se con l’ingresso in società di nuovi soci la scelta dell’allenatore potrebbe virare su altre mete? Tutto a questo punto è possibile. Come già detto i tempi stringono e l’Acri dovrà poi ricostruire anche la rosa che quasi sicuramente sarà totalmente rivoluzionata rispetto alla passata stagione. Con molta probabilità ci saranno poche conferme: tra il “blocco” degli acresi potrebbero far parte delle rosa il capitano Andrea Sposato ed Andrea Lamirata, insieme a loro gli under Gradilone e Gencarelli. Del gruppo dello scorso anno una conferma potrebbe essere anche quella di Luigi Dodaro a centrocampo ma anche in questo caso non vi sono conferme o smentite ufficiali. Nei giorni scorsi avevamo parlato di un possibile ritorno in rossonero dell’attaccante Gigi Le Piane, giocatore di assoluto valore e molto amato ad Acri. Il suo ritorno potrebbe essere legato all’arrivo in panchina di Galeano, ma nelle ultime ore su Le Piane sono piombate prepotentemente alcune formazioni di Serie D, su tutte il Fasano. Per l’attaccante cosentino la serie D resta il principale obiettivo: << Sinceramente ci terrei a fare ancora bene in D – afferma – per questo sto valutando alcune richieste. Scendere di categoria lo potrei prendere in considerazione solo se ne vale a pena sia per quanto riguarda il progetto che in termini economici. Per me fare il calciatore alla fine è un mestiere>>.

Francesco Spina – Il Quotidiano del Sud

1,410 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento