Articolisti, opinionisti, aspiranti portavoce, aspiranti” bruno vespa” acresi.

1,157 Visite totali, 2 visite odierne

di Segreteria circolo PD di Acri

Sentivamo davvero tutti il bisogno di una morale da parte di chi, in preda ad un “incoercibile impulso tipico del giornalista che vuole dare una lettura propria della realtà”, ha esternato le sue letture in un recente scritto sulla vicenda MaB. leggi qui 
Ci chiediamo però, dov’era questo “incoercibile impulso” allorquando la giunta Tenuta privatizzava la raccolta dei rifiuti , quando faceva incetta di affidi diretti, quando la ditta appaltatrice della differenziata ad Acri veniva interdetta a Castrovillari dal prefetto per infiltrazioni mafiose, quando nominava consulenti esterni senza alcuna necessità, quando lasciava al buio o senza acqua intere zone della città, e in generale, su ogni tipo di problematica rilevante per la comunità?? Ah, forse era incanalato nell’impresa di convincere gli amministratori ad allontanare il portavoce del sindaco , reo a suo dire di essere stato nominato illegittimamente. Solo ed unicamente su questa vicenda il noto articolista sempre compiacente verso questa maggioranza, si è rivolo agli organi democratici del nostro partito di cui è peraltro un tesserato! Più che di incoercibili impulsi civici, forse sarebbe meglio parlare di fortissime posizioni di comodo personale…ma tant’è.
Il nostro aspirante “Bruno Vespa”, noto per la sua graffiante vis polemica contro il potere, critica l’inerzia della politica e dunque del nostro partito che solo “tardivamente” avrebbe indetto una manifestazione per parlare alla città del MaB. Vogliamo ricordargli che se il 4 Aprile si terrà un consiglio comunale in cui il MaB verrà discusso E’ SOLO GRAZIE AD UNA MOZIONE DEL PD ACRESE! Vogliamo ricordargli che siamo venuti a conoscenza dell’intera vicenda MaB solo quando giorno 4 Marzo è stata finalmente portata in commissione e da allora la nostra attività politica sulla questione è stata QUOTIDIANA attraverso numerose iniziative interne volte a razionalizzare al meglio la vicenda, attraverso diversi comunicati nonché con la partecipazione dei nostri rappresentanti a TUTTI GLI INCONTRI CHE I CITTADINI HANNO INTESO AUTOCONVOCARE e in cui SEMPRE abbiamo GRIDATO CON CHIAREZZA, grazie soprattutto al lavoro della consigliera Mascitti, la nostra ferma posizione di dire senza remore SI AL MAB! Ma forse il novello Bruno Vespa è da assolversi in quanto nella stragrande maggioranza di questi eventi era ASSENTE forse in preda a qualche incoercibile impulso di farsi i fatti propri.
Vogliamo inoltre ricordargli che la manifestazione che lui definisce tardiva è stata pianificata sin dall’inizio della discussione sul Mab, e sono stati gli impegni dei relatori invitati nonché le festività pasquali a renderla possibile giorno 1 Aprile.
Al novello “Bruno Vespa” infine vogliamo generare un dubbio: non potrebbe darsi che il sindaco stesso, e non solo alcuni dei suoi consiglieri di maggioranza, voglia evitare l’ingresso nella fondazione mab?
Ringraziamo comunque il novello “Bruno Vespa” per il suo ”incoercibile”, quanto raro,” impulso civico”.

 

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by